Tè

Il tè: breve storia dalle origini ai nostri giorni

Il tè, bevanda ottenuta da un infuso ricavato dalle foglie di Camellia sinensis, ha origini cinesi e successivamente si diffuse in tutto il mondo.
meditazione

Meditazione: la storia e l’incontro con la Filosofia

Dall'Asia all'Europa ripercorriamo il cammino della meditazione e l'influenza che essa ha avuto nel panorama filosofico occidentale.
Loto

Loto: il fiore mistico della consapevolezza

Loto: il fiore sacro dell'Oriente che cela in sè il mistero della consapevolezza. La conquista della purezza totale tra mente e corpo.
terzo occhio

Ajna Chakra, il terzo occhio “ove si realizza il comando”

Ajna Chakra rappresenta il terzo occhio, l'occhio spirituale nonché il sesto chakra "ove si realizza il comando". Aprire il terzo occhio è uno dei passi principali del prendere coscienza. Scopriamo insieme tutti i dettagli.
mantra

Mantra: l’espressione sacra dell’invocazione

Mantra मन्त्र è un termine sanscrito che rappresenta l'espressione sacra dell'invocazione. Corrisponde ad un verso del Veda e si traduce con “ciò che libera la mente”. Scopriamo tutte le informazioni.
Mahavira Jayanti

Mahavira Jayanti: il maestro “che fa aumentare”

Mahavira Jayanti: profeta, asceta, filosofo indiano. Ad aprile si festeggia l'anniversario della sua nascita. Scopriamo tutte le informazioni.
festività

Festività indiane: Ganesh Chaturti, Divali e Maha Shivaratri

Nel territori indiano vi sono diverse festività; quelle più importanti sono Ganesh Chaturti, Divali, Maha Shivaratri e Holi, di cui abbiamo già parlato.
saka

Saka: il calendario ufficiale nazionale indiano

Saka è il nome del calendario ufficiale nazionale indiano. Scopriamo tutti i dettagli.
capodanno

Capodanno Indiano: come si svolge?

Come si festeggia l'ultimo giorno dell'anno in India?Il Capodanno indiano si associa alla festività del Diwali che simboleggia la vittoria del bene sul male
darshana

Darshana: un sostantivo indiano dai molteplici significati

Darshana दर्शन è un sostantivo sanscrito dai molteplici significati. Esso deriva dalla radice drś che significa vedere ed indica colui che espone, che mostra, che rivela. In ambito teologico o filosofico tale termine rappresenta un'accezione interpretativa frutto di un punto di vista.

Ultimi articoli