Cinque libri da leggere a Natale: i nostri consigli di lettura

Se state cercando dei buoni libri da leggere a Natale siete nel posto giusto. In vista della festa più magica dell’anno, vogliamo darvi qualche suggerimento di lettura per entrare meglio nell’atmosfera natalizia.

Naturalmente, una ricorrenza vissuta con tale intensità e che caratterizza profondamente un intero periodo dell’anno non poteva che generare una vastissima letteratura a tema. Infatti, i libri di ambientazione natalizia o chiaramente riferiti al Natale sono davvero moltissimi (per non parlare delle opere cinematografiche!).

Oggi pescheremo dal ricchissimo calderone della letteratura natalizia scegliendo 5 libri da leggere a Natale. Si tratta di libri che letti durante le feste natalizie si apprezzano decisamente di più. In questo piccolo elenco troverete alcuni grandi classici, ma anche delle “chicche” tutte da scoprire.

E allora se volete respirare l’atmosfera del Natale, se volete immergervi nella magia di questa festa o se state cercando qualche idea regalo interessante, non vi resta che proseguire questa lettura.

1. Canto di Natale di Charles Dickens

Il primo dei 5 libri da leggere a Natale non poteva che essere il Canto di Natale di Charles Dickens. Questa è sicuramente una tra le opere a tema natalizio più note in assoluto.

Pubblicato nel 1843, il Canto di Natale è un romanzo breve, e fa parte di una più ampia serie di “libri di Natale” scritta da Dickens (di cui questo è il più importante e famoso).

5 libri da leggere a Natale: Canto di Natale
Canto di Natale di Charles Dickens

Accanto al gusto gotico per il macabro e il fantastico, nel libro si intrecciano temi molto cari allo scrittore inglese. Soprattutto, viene posta particolare attenzione a tematiche sociali come la povertà, lo sfruttamento minorile o l’analfabetismo.

Protagonista del racconto è il vecchio avaro Ebenezer Scrooge, banchiere scorbutico che odia il Natale e pensa solo alle proprie ricchezze. Chiuso nella sua solitudine, rifiuterà anche l’invito a cena dell’unico nipote rimastogli.

Tuttavia all’uomo sarà offerta una possibilità di redenzione: infatti, la sera della vigilia di Natale si imbatterà nella terrificante apparizione del fantasma di Marley, il suo defunto socio in affari morto sette anni prima. Marley è condannato alla dannazione e costretto a vagare per il mondo senza vedere la luce di Dio. Lo scopo dell’apparizione è quello di mettere in guardia Scrooge: anche lui finirà in quella tremenda condizione se continuerà a vivere nell’egoismo e lontano dalle persone che ama.

Ma la visione del fantasma è solo l’annuncio di ciò che avverrà la notte di Natale. Scrooge sarà visitato da tre spiriti, quello del Natale Passato, Presente e Futuro. Essi mostreranno al protagonista scene che lo turberanno profondamente portandolo a un ravvedimento e a una vera e propria conversione che commuove e fa riflettere.

2. Lo schiaccianoci e il re dei topi di E.T.A. Hoffmann

Fra i libri da leggere a Natale non può assolutamente mancare la più famosa fiaba ambientata in questo periodo dell’anno: Lo schiaccianoci e il re dei topi, resa celeberrima anche dall’omonimo balletto musicato da Čajkovskij.

Lo schiaccianoci e il re dei topi è una fiaba d’autore, scritta dallo scrittore tedesco E.T.A. Hoffmann e pubblicata per la prima volta nel 1816.

Lo schiaccianoci e il re dei topi
Lo schiaccianoci di E.T.A. Hoffmann

La storia inizia proprio nel giorno della vigilia di Natale, quando Fritz e Maria, i due figli del dottor Stahlbaum sono in attesa dei regali di Natale. Particolarmente attesi sono i doni del loro padrino, il dottor Drosselmeier. Tra i tanti regali ricevuti si fa particolarmente notare uno schiaccianoci a forma di soldato, che il padrino regala a Maria.

Sembrerebbe una normale vigilia di Natale, se non fosse che durante la notte, nella stanza di Maria si presenta l’agguerrito re dei topi alla guida di un esercito. Da qui si svilupperà una battaglia fra quest’ultimo e lo stesso schiaccianoci, che, dopo aver preso vita, si metterà alla testa di un esercito di soldatini. Incredibili avventure si susseguiranno in quello che sembra essere un sogno.

Ma alla fine della storia il sogno diventerà realtà: Maria scoprirà di essere una principessa e lo schiaccianoci (che in realtà si rivelerà essere il nipote di Drosselmeier) le chiederà di sposarlo. Maria accetta la proposta, diventando regina del regno delle bambole. Una fiaba bellissima e ricca di magia, dove tutto è possibile e i sogni dell’infanzia si fanno reali.

3. Vita e avventure di Babbo Natale di L. Frank Baum

5 libri da leggere a Natale: Vita e avventure di Babbo Natale di L. Frank Baum
Vita e avventure di Babbo Natale di L. Frank Baum

Tutti conosciamo Babbo Natale, ma in pochi conoscono la sua vera storia. A raccontarcela è L. Frank Baum, autore del più celebre Il mago di Oz. Con Vita e avventure di Babbo Natale potremo scoprire tutto ciò che si nasconde dietro uno dei personaggi più amati di sempre. Conosceremo la sua infanzia nella foresta incantata di Burzee, la storia del primo giocattolo costruito e di come ha ricevuto la slitta e le renne, il desiderio di dedicare la propria vita a rendere felici gli altri e molto altro ancora, fino alla vecchiaia.

Inoltre, questa lettura ci guiderà alla scoperta di molti segreti del Natale: l’origine dell’uso dell’albero e della calza, il motivo per cui Babbo Natale scende dal caminetto, come sia possibile che, in una sola notte, consegni da solo i regali a tutti i bambini del mondo.

Pubblicato per la prima volta nel 1902, due anni dopo Il mago di Oz, questo è uno di quei libri che, da bambini o da adulti, bisogna assolutamente leggere a Natale. Il testo è abbastanza breve (un centinaio di pagine) e di facile lettura, diviso in episodi autoconclusivi.

Immersi nel tepore natalizio, fra animali, Elfi, Fate, Ninfe e Nani potrete rivivere l’incanto e la magia che hanno reso Baum un classico della letteratura.

4. La notte prima di Natale di Nicolaj Gogol’

La notte prima di Natale di Nicolaj Gogol'
La notte prima di Natale di Nicolaj Gogol’

Un altro bel libro da leggere a Natale è La notte prima di Natale, una fiaba magica di Gogol’ che ci immerge direttamente nelle tipiche atmosfere russe. Il racconto è stato pubblicato per la prima volta nel 1832 all’interno della raccolta Le veglie alla fattoria vicino a Dikan’ka e ha come protagonisti un fabbro di nome Vakula e un diavolo.

Vakula è innamorato di Oksana, la ragazza più bella del villaggio e spera di sposarla. Tuttavia il suo progetto viene ostacolato dal diavolo in persona, che da tempo vorrebbe vendicarsi di lui per tutte le frottole che ha messo in giro sui diavoli. Infatti, Vakula dipinge bellissimi quadri con santi e madonne e ha ritratto il diavolo in modo poco gradito. Di conseguenza, quest’ultimo per dispetto sale in cielo, ruba la luna e se la mette in tasca; poi scatena una tempesta, rovinando i piani di Vakula di vedere la sua amata.

Iniziano da qui una serie di scene grottesche e bizzarre, raccontate con leggerezza e con maestria dalla penna del grande scrittore russo. La magia si fa sentire sin dalle prime pagine e alla fine, nonostante le mille difficoltà, la storia si concluderà con un lieto fine.

Una lettura divertente e suggestiva, particolarmente adatta da leggere quando il Natale si avvicina. Non un mattone russo, ma una piccolo racconto leggero da non lasciarsi scappare!

5. Lettere da Babbo Natale di J.R.R. Tolkien

Per concludere questa breve lista dei 5 libri da leggere a Natale vi presento un piccolo gioiello che non molti conoscono: Lettere da Babbo Natale di J.R.R. Tolkien! Sì è proprio lui, lo stesso Tolkien del Signore degli anelli e dello Hobbit, il creatore della Terra di mezzo: in breve l’inventore del fantasy moderno. Essere figli di un maestro come Tolkien doveva essere una grande fortuna.

Ogni Natale in casa Tolkien arrivavano puntualmente delle lettere scritte da Babbo

5 libri da leggere a Natale: Lettere da Babbo Natale di J.R.R. Tolkien
Lettere da Babbo Natale di J.R.R. Tolkien

Natale in persona, che narravano straordinari racconti della vita al Polo Nord. Le lettere, scritte in una calligrafia filiforme, erano corredate da splendidi disegni colorati.

Ebbene, che queste lettere fossero in realtà scritte dallo stesso Tolkien per i suoi bambini poco importa, ciò che veniva fuori dalla fantasia di questo genio diventava inevitabilmente vero.

La prima lettera arrivò nel 1920, quando John, il maggiore dei figli di Tolkien, aveva tre anni; e per più di vent’anni, durante tutta l’infanzia degli altri fratelli (Michael, Christopher e Priscilla) le lettere continuarono ad arrivare puntualmente ogni Natale. Tolkien cercava di rendere tutto più realistico possibile, spolverando le buste con la neve e affrancandole con i francobolli del Polo Nord. Chissà che effetto doveva fare! Chissà che aria si respirava in quella casa…

In questo bellissimo volumetto sono racchiuse alcune delle più belle lettere che Babbo Natale/Tolkien inviò ai suoi bambini, il tutto corredato dai disegni e dalle foto delle lettere originali. Questo è davvero uno di quei libri che non può mancare a Natale, per continuare, anche da grandi, a sognare come bambini.

Altri libri da leggere a Natale

Qualora i titoli che vi abbiamo suggerito non vi bastassero, vi proponiamo come bonus una veloce carrellata di altri libri da leggere a Natale che potrete esplorare a piacimento.

Se siete lettori di gialli non potete assolutamente perdervi Il Natale di Poirot di Agatha Christie, un’avventura del celebre investigatore ambientata in clima natalizio; se invece da bambini avete letto Piccole donne e lo avete amato allora recuperate i Racconti di Natale di Louisa May Alcott.

Un libro molto carino uscito qualche anno fa è I fratelli Kristmas di Giacomo Papi: Niklas Kristmas, alias Babbo Natale, non può consegnare i regali a causa di una brutta febbre, così, a malincuore, l’incarico viene affidato a Luciano, suo fratello minore con cui aveva litigato anni prima. Obiettivo? Salvare il Natale.

Una recentissima uscita proviene dalla celeberrima autrice di Harry Potter, J.K. Rowling, tornata in libreria con Il maialino di Natale, romanzo per ragazzi illustrato da Jim Field che racconta le vicende di Jack, un ragazzino legato al suo maialino di peluche che un giorno prende vita.

La leggenda della rosa di Natale è un altro libro da non perdere: la Svezia mitica e leggendaria delle fiabe rivive in questa storia scritta da Selma Lagerlöf, prima donna a vincere il Premio Nobel per la letteratura nel 1909.

Infine, vi suggeriamo la bella raccolta dal titolo Racconti di Natale pubblicata dall’editore Einaudi a cura di Fabiano Massimi. Il volume raccoglie insieme alcuni dei più bei racconti di Natale scritti da grandi nomi della letteratura: da Stevenson ad Austee, da Calvino a Buzzati, dalla Alcott a Conan Doyle; un libro per stupire, commuovere, divertire, emozionare, attraverso delle voci uniche che regalano il ritratto più completo di questo giorno speciale.

Rosario Carbone

Bibliografia

Charles Dickens, Canti di Natale, Torino, Einaudi, 2007.

E.T.A. Hoffman, Lo schiaccianoci. Un racconto di Natale, Milano, Garzanti, 2020.

Frank Baum, Vita e avventure di Babbo Natale, Milano, Garzanti, 2016.

Nicolaj Gogol’, La notte prima di Natale, a cura di P. Nori, Milano, Garzanti, 2019.

J.R.R. Tolkien, Lettere da Babbo Natale, Milano, Bompiani, 2017.

Agatha Christie, Il Natale di Poirot, Milano, Mondadori, 2017.

Louisa May Alcott, Racconti di Natale, Milano, Garzanti, 2016.

Giacomo Papi, I fratelli Kristmas, Torino, Einaudi, 2015.

J.K. Rowling, Il maialino di Natale, Milano, Salani, 2021.

Selma Lagerlöf, La leggenda della rosa di Natale, Milano, Iperborea, 2014.

Racconti di Natale, a cura di F. Massimi, Torino, Einaudi, 2005.

Commenti

Commenti

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here

Mondo antico

Articoli recenti

Commenti

Commenti