Letteratura italiana

Home Letteratura italiana

Leonia, la città del consumismo di Calvino

Leonia è una delle città che Calvino immagina ne “Le città invisibili”. Il gran consumismo operato dagli abitanti di Leonia ricorda molto quello della società moderna
Poesie su Napoli

Poesie su Napoli in napoletano: Partenope e il mare in versi

Nell'ottocento italiano i poeti meridionali descrivevano la bellezza e la miseria della città di Napoli componendo versi e poesie liriche con note musicali. Si ricordano gli idilli di Salvatore di Giacomo in cui vengono raccontate le diverse sfumature della città divisa tra povertà e seduzione, dispetto e seduzione.
adone

“L’ Adone” di Giambattista Marino: la trama “bifocale”

L' Adone di Marino è tra i poemi più ampi della letteratura italiana con oltre quarantamila versi, un'opera curiosa dalla trama "bifocale"
Tprquato Tasso l'amore nella Gerusalemme Liberata

Tasso: la guerra e l’amore nella Gerusalemme Liberata

Torquato Tasso è stato uno dei più grandi poeti del Cinquecento. In questo articolo analizzeremo la funzione dell'amore nella Gerusalemme Liberata
La follia di Don Chisciotte

La follia di Don Chisciotte e dell’Orlando Furioso

La follia nel Rinascimento: la follia di Don Chisciotte, il protagonista dell'opera di Cervantes, e la follia dell'Orlando Furioso di Ludovico Ariosto.
teoria del piacere Zibaldone Leopardi

Teoria del piacere nello Zibaldone di Leopardi

Vediamo le riflessioni sulla perenne ricerca di Giacomo Leopardi tra gli appunti dello Zibaldone, con la sua teoria del piacere.
la donna nel barocco

La donna nel barocco: le poesie di Marino e Achillini

Donne, non più angeli salvifici, né bellezze marmoree ed innocenti: ecco come cambia la rappresentazione della donna nel barocco. Gli esempi di Marino ed Achillini.

Amore e Psiche: l’interpretazione del mito

Sospesa tra l'allegoria e il fantastico, la favola di Amore e Psiche ha affascinato scrittori di ogni tempo, da Apuleio a Leopardi: la sua interpretazione.

Manzoni e la questione della lingua italiana

La questione della lingua italiana aveva tra le sue cause la mancanza di unità politica. Dopo secoli di discussioni, fu Manzoni a trovare la soluzione.
mercante nel Decameron Boccaccio Medioevo valori borghesi

I valori cortesi e borghesi nel Decameron di Boccaccio

Nel Decameron Boccaccio oppone i valori della gentilezza cortese all'avarizia e all'alienazione dell'intelligenza fine a se stessa della società mercantile.

Ultimi articoli