fbpx

Cose principali da vedere a Roma

Se volete visitare Roma in pochi giorni, vi toccherà fare un elenco delle cose principali da vedere a Roma.

Considerando che stiamo parlando della città eterna, densa di storia e tesori, decidere le cose principali da vedere a Roma non è un’impresa semplice!

Cerchiamo, però, di dare qualche indicazione su cosa vedere a Roma, mantenendoci almeno sulle cose da non perdere!

Cose da fare a Roma

Roma è una città che travolge il turista con il suo animo sempre vivo, con tesori nascosti in ogni stradina e la storia che si palesa in ogni piazza, in ogni monumento.

Una semplice passeggiata nel suo centro vi aprirà gli occhi sulla sua bellezza, con le sue ville e le sue piazze.

Tra le sue strade, potete rivivere momenti indelebili della filmografia italiana e straniera, come quelli legati alla Fontana di Trevi: la sua vista vi lascerà senza fiato, ma non dimenticate di lanciare la vostra monetina ed esprimere un desiderio.

Fontana di Trevi
Fontana di Trevi

Perché il rito funzioni, dovete seguire alcune semplici regole: date le spalle alla fontana, lanciate la monetina con la mano destra al di sopra della spalla sinistra, tenendo gli occhi ben chiusi, ed esprimete il vostro desiderio.

Ma Roma è conosciuta e apprezzata in tutto il mondo anche per la sua cucina tipica!

Come non approfittare di una passeggiata per gustare una tipica amatriciana?

Di certo, non potete perdervi la cacio e pepe, la gricia o la mitica carbonara o i suoi secondi, come la coda alla Vaccinara o l’abbacchio alla scottadito.

Insomma, assaggiare la cucina romana è sicuramente un’esperienza da vivere!

Posti da vedere a Roma

Le cose da vedere assolutamente a Roma sono tante ed è possibile apprezzarle anche solo passeggiando per il centro città.

Noterete subito i suoi edifici storici, le sue nobili ville, come Villa Doria Pamphili, Villa Borghese e Villa Adriana, e le sue piazze, come piazza Venezia, piazza Navona, piazza di Spagna, piazza del Popolo o piazza San Pietro.

Tra le piazze romane più famose, vi è piazza di Spagna, che deve il suo nome al palazzo dell’Ambasciata spagnola che vi affaccia e al cui centro sono situate la fontana della Barcaccia e la scalinata composta dal ben 135 scalini.

Proseguendo, incontrerete piazza Navona, con le sue tre fontane: la fontana dei Quattro fiumi, quella del Moro e quella del Nettuno.

Piazza Navona a Roma
Piazza Navona a Roma

Una visita merita Campo de’ fiori, una pizza costruita nel luogo in cui prima vi era un campo di fiori e in cui fu arso vivo Giordano Bruno con l’accusa di eresia nel 1600.

Ancora, vi sono il Vittoriano, noto anche come Altare della Patria, l’Arco di Trionfo di Costantino e il Palatino, il più centrale dei sette colli romani e in cui si narra si trovasse la caverna in cui la Lupa allattò Romolo e Remo.

Monumenti da vedere a Roma

Il Vaticano
Il Vaticano

Tra le cose principali da vedere a Roma, rientrano di sicuro i suoi monumenti, di cui facciamo un rapido elenco:

  • il Colosseo;
  • il Foro Romano;
  • il Pantheon di Agrippina;
  • le catacombe;
  • la Basilica di San Paolo fuori le Mura;
  • la Basilica di San Giovanni in Laterano;
  • la Galleria Borghese;
  • i Musei Capitolini;
  • il Vaticano.
Booking.com

Commenti

Commenti

6 commenti

  1. […] Roma è una delle città più belle del mondo, ricca di storia, arte e cultura. Per questo motivo visitare Roma in due giorni può essere complicato, prevede tanto spostamenti e un’accurata selezione dei tanti monumenti e luoghi indimenticabili che la città ha da offrite. Di seguito vi proponiamo un itinerario con diversi suggerimenti per non perdervi i monumenti e i luoghi più belli della Città Eterna. […]

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here

Leggi di più

Recent

Commenti

Commenti