Home Eventi Spettacoli teatrali Teatro d’Europa di Cesinali: stagione teatrale 2019/20

Teatro d’Europa di Cesinali: stagione teatrale 2019/20

290
Teatro d'Europa

Teatro d’Europa: debutto anno 2019/20

Teatro d'Europa

Il Teatro D’Europa si presenta al pubblico irpino il 13 ottobre alle ore 18:30 (in replica il 20 ottobre) presso la sua sede in via Valle 18 a Cesinali (AV) per la nuova stagione teatrale con la commedia “LU CUNTU DE LO RE ’MBALSAMATO”, scritto e diretto da Paolo Capozzo del teatro 99 posti di Mercogliano.

La commedia rientra nell’ambito del “Consorzio Teatro Irpino”, un progetto nato nel 2018 per creare, inglobare e potenziare artisti e cittadini locali, al fine di offrire un’alternativa culturale più marcata e brillante sul territorio avellinese e uscire dalle logiche del chiuso provincialismo perpetuato negli anni addietro.

Storia del Teatro d’Europa

Teatro d'europa

1997 – cogliendo l’occasione presentata dal Comune di Avellino, che incentivava con contributi pubblici la formazione di cooperative che avessero come priorità progettuale l’occupazione giovanile, viene costituita la cooperativa Teatro d’Europa, con l’intento di incrementare la diffusione della cultura teatrale sul territorio.

2000 – la cooperativa ha approvato, da Sviluppo Italia, il progetto di Impresa che ha come tematica la creazione di un prodotto di tipo turistico-teatrale per aree pre-determinate. Il finanziamento rende possibile avviare i lavori per trasformare una sala parrocchiale nel Comune di Cesinali a Teatro, con una capienza di 300 posti, con palcoscenico (10X8)m dotato delle moderne attrezzature tecniche e delle idonee certificazioni per la messa a norma della struttura.

2001 – viene presentata la prima Stagione Teatrale e un’Accademia per la formazione di giovani attori.

2002 – nasce la Compagnia Teatro d’Europa con un nucleo di 10 attori professionisti.

2013 – nasce l’Associazione Teatro d’Europa con Don Ferdinando Renzulli che continua con le sue attività e iniziative l’impegno dell’educazione e la formazione, soprattutto dei giovani, attraverso il mezzo comunicativo per eccellenza: il teatro.

Intervista a Luigi Frasca, direttore artistico e regista teatrale, e Angela Caterina, autrice, attrice e conduttrice televisiva

Teatro d'europa
Angela Caterina e Luigi Frasca

Buongiorno Luigi ed Angela, vi ringrazio per aver accettato l’invito a rilasciare quest’intervista presso la nostra testata:

Luigi Frasca

  • Chi è Luigi Frasca? Che cosa lo ha spinto ad entrare nel mondo del teatro?

E’ una bella domanda autodefinirsi… Posso raccontare la mia breve esperienza in due battute. La vita, ad un certo punto, parte per realizzare un percorso ed improvvisamente mi ritrovo a percorrere un altro tragitto. Un faro di un teatro di Salerno viene acceso e da lì ho capito che volevo fare teatro. Questo è avvenuto all’età di venti anni.

  • Che cos’è il teatro per Luigi Frasca?

E’ la ricerca di se stessi, la ricerca del senso della vita, la ricerca della fede.

  • C’è stata qualche personalità che ha ispirato Luigi Frasca?

Si! C’è stato un incontro con Don Fernando Runzulli, parroco di Cesinali e direttore della Caritas di Avellino, avvenuto qui in paese. Avevo avuto quest’illuminazione del teatro e lui mi ha dato la possibilità di poterlo esprimere al meglio. E’ avvenuto dopo 3 o 4 anni che facevo questo tipo di attività a livello amatoriale e l’ha capito immediatamente.

Angela Caterina

  • Chi è Angela Caterina? Raccontaci un po’ di te.

E’ difficile rispondere a questa domanda! Posso dirti che Angela Caterina è un’eterna sognatrice… Non lo so, a volte mi sento bambina, una marionetta che fa parte di un mondo particolare e che cerca di rapire gli umori della gente, di tutte le genti, e se ne va in giro a scoprire, a scoprire, a scoprire senza mai stancarsi. Non ne sono mai sazia.

  • Qual è il personaggio “simbolo” di Angela Caterina nel mondo del teatro? Recitando, ti ispiri a qualche personalità teatrale del passato o del presente?

Sì, c’è una maschera che mi rappresenta: Pierrot! E’ la maschera della malinconia che racchiude tutte le emozioni perché, se ci facciamo caso, la malinconia racchiude l’amore, quello con le stelline, l’amore felice, l’amore gaio, racchiude anche quel senso di ammanco. La malinconia racchiude un po’ tutte le emozioni ed è quella che più mi rappresenta perché io vorrei rapirle tutte, la vita ce le dona tutte: il bene, il male, insieme, ed è bellissimo viverle entrambe anche se si spera sempre il bene, però a volte anche vivere il male, il malessere aiuta a crescere, ad essere più forte e soprattutto a comprendere l’altro.

Ho diversi idoli a teatro ma parlando di Pierrot mi rifaccio molto al grande maestro Jean – Louis Barrault.  

  • Tra i vari ruoli che hai recitato, ti identifichi in qualcuno in modo particolare?

Quando salgo sul palcoscenico, il mio obiettivo è quello di vivere tutti i personaggi appieno. Per me questo è il più grande dono della vita, inteso proprio come senso della vita, ed il mio senso è proprio quello di vivere tutti i personaggi, tutti quelli che mi si propongono e, per questo, sono alla ricerca continua di espressioni, di linguaggi, di emozioni e soprattutto vorrei leggere chiunque. Ci sono molti personaggi che mi rappresentano, ma definirli sarebbe come definire il teatro, un po’ impossibile, quindi lascio agli altri la risposta.

Stagione teatrale Teatro d’Europa 2019/20

Domenica 13 e 20 ottobre
CONSORZIO TEATRO IRPINO
Presenta PAOLO CAPOZZO – ANGELA CATERINA – MAURIZIO PICARIELLO – LUIGI FRASCA
in LU CUNTO DE LO RE ‘MBALSAMATO
(An Irpinia dark tale)
scritto e diretto da PAOLO CAPOZZO

Domenica 17 novembre
QUELLI CHE… IL TEATRO
Presenta GROSSI AFFARI IN FAMIGLIA
di M. Lanzuise e R. Verde
regia CIRO RUOPPO

Domenica 24 novembre e 01 dicembre
TEATRO D’EUROPA
Presenta SASA’ TRAPANESE e ANGELA CATERINA
in TUTTO IL MONDO E’ UN PALCOSCENICO
di A. Caterina
regia LUIGI FRASCA

Domenica 08 e 15 dicembre
TEATRO D’EUROPA e ARTETECA TEATRO
Presenta EUGENIO CORSI, ANGELA CATERINA, CARLO MARIA TODINI e LUIGI FRASCA
in PIAZZA LIBERTÀ
di E. Corsi
regia CARLO MARIA TODINI

Domenica 22 dicembre ore 19.30
NAPOLINCANTO – LA COMPAGNIA STABILE DEL SALONE MARGHERITA
Presenta LUCIANO CAPURRO – PAOLO NERONI – ANNA CASO – CARLA BUONERBA.
in LE STELLE COMETE DEL CAFE’ CHANTANT (Varietà comico musicale nella grande magia del Natale e con il balletto “LA BELLA EPOQUE)

Domenica 05 e 12 gennaio
COMPAGNIA TEATRO D’EUROPA
Presenta GLI ALLEGRI CHIRURGHI
di R. Cooney
regia ANGELA CATERINA

Domenica 19 gennaio
COMPAGNIA BALAGANCIK
Presenta LUIGI CESARANO
in QUANDO L’AMOUR MEURT
di S. Di Giacomo
regia LUIGI CESARANO

Domenica 02 e 09 febbraio
TEATRO D’EUROPA
Presenta SASA’ TRAPANESE – ANGELA CATERINA – LUIGI FRASCA
in VESTIRE GLI IGNUDI
di L. Pirandello
regia LUIGI FRASCA

Domenica 23 febbraio
COMPAGNIA DELL’ECLISSE
Presenta QUEI DUE ! (L’ultimo bottone e Tre mesi dopo)
di E. De Filippo libero adattamento Felice Avella
regia MARCELLO ANDRIA

Domenica 8 e 15 marzo
COMPAGNIA TEATRO D’EUROPA
Presenta SASA’ TRAPANESE – ANGELA CATERINA – LUIGI FRASCA
in SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA SBORNIA
di E. De Filippo
regia LUIGI FRASCA

Domenica 29 marzo
Co.C.I.S. – TEATRO 99 POSTI
presentano LA GERUSALATA LIBEREMME
liberamente tratto da “Brancaleone alle crociate” di Mario Monicelli
Adattamento teatrale ELDA MARTINO
regia GIANNI DI NARDO

Domenica 19 e 26 aprile
TEATRO D’EUROPA e LA VALIGIA DELL’ATTORE
Presenta CARMINE IANNONE – ANGELA CATERINA – LUIGI FRASCA
in BIANCO COMICO E… NERO!
liberamente tratto da AA.VV. del secolo appena trascorso
regia CARMINE IANNONE

Marco Parisi

Commenti

Commenti