Home Cinema Hill House: analisi dell’horror targato Netflix

Hill House: analisi dell’horror targato Netflix

Analisi e recensione della serie Horror di Netflix, ispirata dal romanzo L’incubo di Hill House, di Shirley Jackson.

180

Hill House (The Haunting of Hill House) è una serie televisiva, di genere horror, paranormale, ispirata al romanzo L’incubo di Hill House, di Shirley Jackson.

La prima stagione della serie, per la regia e creazione di Mike Flanagan, è stata resa disponibile su Netflix in tutto il mondo il 12 Ottobre 2018

Hill House, narra le vicende della famiglia Crain, residente alla Hill House con lo scopo di ristrutturarla. All’interno della casa, non tutto è come sembra, e la famiglia si troverà a fare i conti con strani avvenimenti.


N.B. Nella seguente disamina vi saranno anticipazioni su alcuni avvenimenti contenuti nella serie

Trama e struttura di Hill House

Principali protagonisti di Hill House sono i membri della famiglia Crain; i genitori Hugh e Olivia e in particolare i figli, Steven, Shirley, Theo e i gemelli Luke e Nell.

Chi più, chi meno, tutti loro si ritroveranno a vivere situazioni ai limiti del normale, durante e dopo la loro permanenza nella Hill House. Situazioni che influenzeranno pesantemente il futuro dei giovani.
Hill House

Hill House è strutturata su un’alternanza tra flashback e presente, in modo da mostrare sia l’esperienza della famiglia nella casa che le sue conseguenze. Nel presente vediamo come Steven sia diventato uno scrittore di successo, proprio di romanzi a tema paranormale, Shirley lavori in un obitorio insieme al marito e Theo sia una psicologa infantile. Luke, invece, è diventato tossicodipendente nel tentativo di combattere i traumi che ha vissuto nella Hill House e, come la sorella gemella Nell, continua ad avere incubi riguardanti la casa.

Il continuo susseguirsi di presente e passato per narrare le vicende, non è mai intricato, e si amalgama perfettamente, rendendo la storia fluida e interessante.

Avvenimento centrale nella serie, è l’omicidio/suicido della madre Olivia, che porterà i membri della famiglia a fuggire dalla casa e a iniziare un iter psicologico per riprendere in mano la propria vita. Il padre cercherà di proteggerli, omettendo tutta la verità sulla casa, verità che verrà nascosta anche allo spettatore fino all’ultimo episodio quando tutto sarà rivelato.

Hill House è una storia di drammi familiari, di crescita personale e di gruppo, è un turbinio di emozioni, mostra uno spaccato familiare di cui l’Horror fa da collante.

L’elemento paranormale

Uno dei punti focali legati al paranormale nella serie è costituito dalla porta rossa. Essa dà infatti su una stanza inaccessibile, o così sembra, la cui reale natura rimane avvolta di un alone di mistero fino all’ultimo episodio.

Hill HouseNel corso delle puntate, faranno inoltre la propria apparizione vari fantasmi, all’interno della casa e nelle sue vicinanze. Tra essi ci saranno gli spettri della famiglia Hill, da cui ha preso il nome la sinistra abitazione.

Non sempre i fantasmi saranno però facili da riconoscere. Il regista ha, infatti, deciso di giocare con lo spettatore, inserendone alcuni come Easter egg visibili unicamente sullo sfondo nel corso di particolari inquadrature.

Emanuele Buo

Commenti

Commenti