Home Musica del Novecento Storia del Rock L’hard & heavy di Deep Purple e Led Zeppelin

L’hard & heavy di Deep Purple e Led Zeppelin

3686
Led Zeppelin hard rock MSG

Per indicare il rock duro dei primi anni ’70 si utilizza spesso la formula “hard & heavy“, dato che i due generi, allora in gestazione, si confondevano. Se ad aver dato le fondamenta dell’heavy metal sono stati sicuramente i Black Sabbath, anche per quanto riguarda l’hard rock i genitori provengono dalla terra d’Albione, e si tratta di Led Zeppelin e Deep Purple.

La rivoluzione viene dall’Inghilterra

Gli anni ’70 sono praticamente dominati dalle rock band inglesi. A dar via al Prog furono i King Crimson, mentre il Punk ebbe nei Sex Pistols gli esponenti più rappresentativi. Il primo cinquennio degli anni ’70 vide la gestazione dell’hard rock ad opera di Led Zeppelin e Deep Purple, che per la loro opera sono da inserirsi nei gruppi più influenti di sempre. L’hard rock è, infatti, uno dei generi più prolifici che siano nati dal rock, insieme al diverso, ma non troppo, heavy metal, e i principali elementi tecnici e tematici che lo caratterizzano furono definiti nei primi anni ’70.

I Led Zeppelin: tra “satanismo” e hard blues

Robert Plant hard rockMentre i Beatles si scioglievano, il pubblico aveva bisogno di nuove star da idolatrare. I fan del rock duro trovano il loro profeta in Robert Plant dei Led Zeppelin: in un decennio parzialmente dominato dalle band progressive, che sembravano quasi voler cancellare il protagonismo insito nel dna del rock, eclissandosi in scenografie sempre più giganti, Robert Plant è il prototipo di un nuovo tipo di frontman, l’espressione della libido sul palco, che riduceva al minimo la distanza con i fan che accorrevano ai loro concerti.

Plant era affiancato da un superbo chitarrista, Jimmy Page, e da colui che è ritenuto dai più il più grande batterista di ogni tempo, John Bonham. Quest’ultimo cambia totalmente l’approccio alla batteria, suonandola in modo sfrenato, sintetizzando banalmente la sua rivoluzione.

Il successo dei Led Zeppelin, dovuto soprattutto ai quattro album omonimi, inizia nel 1968. L’Hard Rock a cui danno vita è il risultato di una strana alchimia. I Led Zeppelin, in apparenza, non inventano niente: la loro musica è il risultato della mescolanza di elementi blues, folk e rock tradizionali. Ma il modo con cui eseguono questo mix è talmente originale da essere tutt’oggi influente.

Zoso hard rockL’aura leggendaria che attornia i Led Zeppelin è dovuta, oltre ai loro straordinari successi di vendita e al loro prematuro scioglimento, anche alle accuse di satanismo e alle leggende che nacquero riguardo alla vita dei membri dei Led Zeppelin. Queste dicerie prive di fondamento non fecero altro che aiutare i Led Zeppelin ad imprimere il loro nome nella storia della musica per sempre.

C’è da elencare inoltre, come merito dei Led Zeppelin, il loro esser riusciti ad acquisire una popolarità immensa nonostante il loro essere totalmente alieni dalle programmazioni radio. Neanche il loro pezzo più famoso, Stairway to Heaven, divenne infatti un singolo di successo. Questa è un’ulteriore dimostrazione dell’importanza della forma-album per il rock, genere legato maggiormente all’opera completa piuttosto che alla singola hit di successo.

I Deep Purple: gli innovatori dell’assolo

Deep Purple hard rockSe i Led Zeppelin, non inventando nulla, in realtà inventarono tutto, i Deep Purple, d’altro canto, furono coloro che introdussero le maggiori novità dal punto di vista tecnico nel panorama hard & heavy. Con loro inizia a svilupparsi la filosofia dell’assolo hard & heavy, sono loro ad aver registrato uno dei live più leggendari di sempre (il Made in Japan), sono loro a contribuire a dilatare la lunghezza delle canzoni rock, al pari dei gruppi progressive.

Tra le innovazioni che essi apportano vi è anche l’introduzione degli acuti nel bel mezzo delle loro esibizioni live ad opera di Ian Gillan, il cantante del gruppo, che diventeranno un marchio di fabbrica del rock duro.

I Deep Purple riescono a condensare il novello spirito dell’Hard Rock in una sola canzone, Smoke on the Water, nota anche tra chi non conosce neanche l’ABC del rock duro.

https://www.youtube.com/watch?v=7mCK05dgwgU

L’eredità dei primi gruppi hard rock

L’influenza di Led Zeppelin e Deep Purple sullo scenario musicale mondiale è vivo ancora oggi, in qualsiasi band che voglia riproporre il “rock duro”. Non sono stati sicuramente gli unici a contribuire alla nascita del genere, ma sicuramente sono i nomi principali legati alla nascita dell’hard rock.

L’apice della carriera di entrambi i gruppi è stato indubbiamente raggiunto negli anni ’70, dove il rock duro nacque e divenne maturo, sebbene visse diverse trasformazioni in seguito ad opera di grandi gruppi. Nonostante i picchi di Led Zeppelin e Deep Purple risalgano, quindi, a decine di anni fa, rimangono ancora ben presenti nell’immaginario del fan medio della musica rock, e la loro popolarità è destinata a rimanere alta per ancora molto tempo.

Davide Esposito

Bibliografia

I pilastri del Rock duro, in E. Guaitamacchi, Storia del Rock, Hoepli, 2014

Commenti

Commenti

CONDIVIDI