fbpx

La cheesecake in giro per il mondo

La cheesecake è un dolce internazionale che ormai ha fatto il giro del mondo, viene proposta in tantissime versioni molto golose comprese ricette vegan. Questo perché la torta al formaggio non è solo facile da preparare ma è anche molto versatile.

Si può fare in tantissimi modi, con o senza cottura, con la robiola o altri tipi di formaggio ma anche con una copertura al cioccolato, frutti di bosco o caramello. Insomma la cheesecake si può fare davvero in tutte le salse, infatti, potremmo quasi azzardare a dire “paese che vai cheesecake che trovi”.

Ad oggi sono tre le varianti della torta al formaggio che vengono riconosciute in tutto il mondo e sono la cheesecake americana, quella italiana e l’altra è la versione giapponese, la Japanese Cheesecake. Andiamo a vedere adesso quali sono le principali caratteristiche di queste tre ricette così simili e così diverse tra loro.

Le tre cheesecake più conosciute

Come abbiamo appena detto esistono tre varianti per questo dolce e una delle più conosciute è sicuramente quella americana. La ricetta originale della new york cheesecake è infatti quella che ha reso così famosa questa torta al formaggio nei primi del Novecento.

Il vero dettaglio che fa la differenza nella NY Cheesecake è che è fatta in degli stampi molto alti e inoltre viene rifinita con una glassatura a base di panna acida che prende il nome di sour cream. Questa crema viene versata sulla torta a metà cottura per creare uno strato liscio e bianco.

Tra le cheesecake più conosciute nel mondo non poteva mancare una ricetta italiana, creata con l’aiuto della tradizione casearia. Quest’ultima infatti ha permesso la creazione della cassata siciliana, la pastiera napoletana, le torte a base di ricotta, mascarpone e robiola.

Proprio alla robiola si dà il merito del successo della cheesecake italiana, tipica della provincia di Pavia che prende il nome di robiolina. Tuttavia, la torta può essere fatta con altri tipi di formaggio. Le varianti italiane vogliono una base più bassa, la superficie meno liscia e la crema deve essere giallo-marrone.

La Japanese Cheesecake e le sue versioni

cheesecake

Un’altra variante interessante è la Japanese Cheesecake conosciuta anche come Cotton Cheesecake o Soufflè Cake. Ma in realtà le torte al formaggio che offre il Sol Levante sono tre:

  • La Baked Cheesecake che viene fatta con uova, crema di formaggio, farina, panna e cotta al forno.
  • La Rare Cheesecake, è la versione della torta non cotta, fatta con crema di formaggio e panna che vengono mescolate con gelatina. Si versa poi il tutto sul fondo di biscotti e si mette in frigo, inoltre non prevede l’uso di uova.
  • La Soufflé Cheesecake, chiamata fuwa-fuwa in giapponese, è alta e soffice molto simile a una mousse. Molto diversa da tutte le altre cheesecake che siamo abituati a vedere.

Questo perché viene fatta con una pastella di albume d’uovo che viene mischiata con la crema di formaggio e cotta a bagnomaria. Questo fa sì che il risultato sia un morbido chiffon che a volte viene ricoperto con diverse marmellate.

Commenti

Commenti

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here

Mondo antico

Recent

Commenti

Commenti