Home Eventi Concerti Coachella: tanta musica da spring break festival

Coachella: tanta musica da spring break festival

2069

Il Coachella festival è uno dei festival musicali più amati dai giovani americani.

Come da tradizione durante lo spring break, le vacanze di primavera americane, gli studenti hanno una settimana di vacanze durante la quale la gran parte degli studenti sono soliti partire, e quale meta sarebbe più indicata per gli amanti della musica, del caos e della socializzazione se non un festival? Già dal 1999 il Coachella festival riempie la grande valle degli Empire Polo.

Fields della città di Indio nel deserto californiano, a circa duecento chilometri di distanza dalla patria dei VIP: Los Angeles. Inizialmente la prima edizione del festival fu tutt’altro che un successo: quasi nessuno si presentò per parteciparvi ma, dopo un anno di interruzione, dal 2001 in poi, la manifestazione musicale è diventata sempre più popolare ed amata.

Il Coachella si svolge annualmente per due weekend consecutivi agli inizi di Aprile e vi partecipano, alternandosi su sette palchi diversi da mezzogiorno a mezzanotte, le star più importanti del mondo della musica (principalmente alternative ed elettronica). Tra le più importanti che hanno preso parte al festival in passato possiamo citare l’instancabile Madonna, il rapper Drake, i Red Hot Chili Peppers, i mitici Coldplay, i Depeche Mode, i Daft Punk, Kanye West, l’intramontabile Amy Winehouse, Paul McCartney, il dj più conosciuto al mondo David Guetta, Sia e Afrojack.

coachella festival

Ovviamente, come ogni festival che si rispetti, il Coachella ha le sue tradizioni. La più evidente è il look degli spettatori: rigorosamente anni ’70, per riportare un po’ di spirito e di look hippie nel mondo, dando la parvenza al festival di un grandissimo ritrovo di figli dei fiori.

In più pare sia una specie di consuetudine che in ogni edizione di Coachella ci debba essere una qualche reunion di band sciolte da tempo: cominciata nel 2001 con il ritorno dei Jane’s Addiction, si dice che l’esibizione al Coachella di una band ormai sciolta porti fortuna al gruppo.
I simboli per eccellenza del festival sono la mascotte, un astronauta gigante, e la maestosa ruota panoramica, entrambe costruite da Tyler Hanson dei Poetic Kinetics, ma tra le caratteristiche fondamentali della manifestazione musicale troviamo anche cibarie: i Pink’s Hot Dog e, per combattere il caldo asfissiante, le freschissime fette di anguria.

coachella festival

Le star di Coachella

Per l’edizione 2015 del Coachella sono previste per due weekend, dal 10 al 12 aprile e dal 17 al 19 aprile, le esibizioni di alcuni big del panorama mondiale della musica: gli AC/DC, Madonna, Drake, Stromae, Belle e Sebastien, Florence + The Machine, David Guetta, Jack White, Kasabian; In più nel pubblico è possibile scorgere altrettante facce note come le sorelle Hilton, le Jenner, Fergie, Clint Eastwood, Adam Levine, Rihanna e Katy Perry.

Con questo grandioso, caldo, euforico e dispersivo festival gli americani − e non − festeggiano l’arrivo della primavera, per mettere da parte, almeno per un paio di weekend, i pensieri che sovraffollano la mente come la scuola, l’università o il lavoro. Una riunione di milioni di persone che si trovano in quel luogo tutte con lo stesso obiettivo: divertirsi e godersi tanta buona musica, facendosi percuotere l’anima tra ritmi elettronici, come quelli dei Daft Punk, e rock, come quelli dei leggendari AC/DC.

Daniela Diodato

Commenti

Commenti