Home Medicina Salute Alimentazione: Expò, salute e tradizione

Alimentazione: Expò, salute e tradizione

3218

L’alimentazione è uno dei temi più forti e accesi del momento. Il cibo accomuna i popoli, riunisce le persone a tavola ed è un efficace toccasana per la salute; tuttavia ci sono alcuni alimenti che sono la causa di tante malattie, come ad esempio il cancro. Perciò una buona e sana alimentazione è importante per il funzionamento del corpo ma  influenza anche il benessere psicologico per quanto riguarda l’estetica.

Alimentazione: il principale tema dell’Expò

Alimentazione

Dal primo maggio al 31 ottobre 2015 a Milano si terrà l’Esposizione Universale, ovvero l’Expò. Il tema di questo evento? Ovviamente l’alimentazione. Per sei mesi Milano sarà il centro del mondo e in questa occasione i Paesi partecipanti mostreranno le tecnologie più all’avanguardia per garantire cibo e riuscire a sfamare gli abitanti della Terra in base alle risorse del pianeta.

Alimentazione

L’Expò ospiterà 140 Paesi e oltre 20 milioni di visitatori e sarà fondamentale per trattare del tema dell’alimentazione in tutte le sue sfaccettature stimolando la creatività dei Paesi partecipanti; ma Expò Milano 2015 darà rilievo anche alla tradizione agroalimentare ed enogastronomica. Insomma sei mesi di confronto, di interazioni interculturali e appuntamenti imperdibili come concerti, spettacoli, laboratori didattici e mostre che renderanno Milano il fulcro del mondo e aiuteranno l’economia italiana.

Mangiare sano e nutriente: la dieta mediterranea

Il corpo umano può essere paragonato ad una “macchina”: quando il carburante per compiere le azioni quotidiane è basso bisogna reintegrarlo. Questo semplice paragone serve per capire che il “carburante” che l’uomo introduce è il cibo. Da anni sono molteplici gli studi che ricercano una sana e corretta alimentazione, ma ci sono tante opinioni e controversie.

Alimentazione

La dieta mediterranea è da sempre il modello di nutrizione ottimale. Essa fu scoperta negli anni ‘50 dal nutrizionista americano Ancel Key, il quale si accorse che le popolazioni del mediterraneo erano meno suscettibili ad alcune patologie rispetto alla popolazione statunitense. Da qui nacque l’ipotesi che una sana alimentazione, e in modo particolare la dieta mediterranea aumentano la longevità della vita. Questo regime alimentare prevede alcuni cardini, eccone alcuni:

Alimentazione

  • grande consumo di proteine vegetali rispetto a quelle animali;
  • riduzione dei grassi saturi a favore di quelli vegetali insaturi;
  • aumento dei carboidrati complessi;
  • elevata introduzione di fibre alimentari;
  • maggior consumo di pesce e legumi;
  • ridotto consumo di carne soprattutto di quella rossa.

Alimentazione

Inoltre la dieta mediterranea prevede il consumo di dolci solo in occasioni speciali e la drastica  riduzione di zuccheri, insaccati, super alcolici, burro, formaggi grassi, sale bianco, carne bovina e suina, strutto e caffè. Essa è efficace per prevenire aterosclerosi, infarto del miocardio, ipertensione e ictus; proprio per la sua importanza, dal 2010 è diventata Patrimonio dell’Unesco.

Un alimento tipico e amato: la pizza

Alimentazione
Pizza Margherita

La pizza è l’alimento più rappresentativo della tradizione napoletana: è caratterizzata da un impasto fatto di acqua, farina di frumento e lievito, guarnita con altri ingredienti come pomodoro, mozzarella, olio di extra vergine di oliva e basilico. La storia della pizza è millenaria, secondo alcune storie, infatti, risale all’Antico Egitto: gli egizi scoprirono il lievito e lo utilizzarono per creare un impasto soffice e morbido; ma solo nel 997 d.C. fu coniato il  termine pizza. Essendo semplice e poco costoso divenne l’alimento del popolino, ma risultò molto apprezzata dai principi, baroni e regnanti.

Alimentazione
Pizza napoletana

E’ solo nel 1889 che fu inventata la prima vera pizza come si conosce oggi: Raffaele Esposito, il miglior pizzaiolo di Napoli, dedicò la sua pizza alla regina Margherita di Savoia che apprezzò notevolmente e per ringraziarlo diede il suo nome alla pizza. Da quel momento la pizza con pomodoro, mozzarella e basilico fu chiamata “Margherita”. Inoltre i colori della pizza inneggiavano il vessillo tricolore. E’ un alimento amato da grandi e piccini, è gustoso e saporito, ma non fa parte della dieta mediterranea ed è calorico.

Ecco i principali valori nutrizionali della pizza margherita:

  • carboidrati: 52,9 g
  • proteine: 5,6 g
  • lipidi:5,6 g

Ovviamente a seconda degli ingredienti aggiunti il contenuto calorico varia notevolmente.

Alimentazione

Alimentazione, dieta, nutrizione e cibo saranno gli argomenti più discussi dei prossimi mesi. L’Expò rappresenta un’opportunità per rilanciare la dieta mediterranea e mettere alla mercé alimenti poco salutari. L’Italia ha una grande risorsa, una dieta che rappresenta un efficace rimedio per la salute e potrebbe essere esportata nel mondo.

Roberta Miele

Webgrafia

http://www.leziosa.com/pizza.htm

http://www.my-personaltrainer.it/dieta/dieta-mediterranea.html

Pizza: le calorie

http://www.expo2015.org/it

Commenti

Commenti

CONDIVIDI