Home Scienze Natura Marvel o Natura? Il superpotere nel mondo animale

Marvel o Natura? Il superpotere nel mondo animale

3051

Un superpotere è un’invenzione dei fumetti?

Se pensate che i super poteri siano una prerogativa dei personaggi della Marvel vi sbagliate di grosso: esistono infatti in natura creature dotate delle più grandi abilità, dalla forza sovraumana alla capacità di dileguarsi nell’ambiente circostante. Esaminiamo allora alcuni dei super eroi del mondo animale.

La forza sovrumana

Superpotere della forza
Formiche in grado di trasportare pezzi di foglie e tronchi di peso superiore al proprio

Chi l’avrebbe detto che la formica, quel piccolo insetto che infastidisce i picnic estivi, fosse in realtà un sollevatore di pesi instancabile? Quel piccolo corpicino è capace di sorreggere con la sola forza delle mascelle un peso circa 3 volte superiore al peso dell’animale stesso, come se un uomo di 80 kg potesse sollevare un peso 240 kg con la sola forza della bocca. Un’impresa degna di Spiderman, sebbene questi possa fare ancora di più.

La vista perfetta

Tapetum Lucidum superpotere
Ciò che fa brillare gli occhi dei gatti è l’effetto catarifrangente del tapetum lucidum

L’uomo da sempre ha apprezzato la vista di alcuni animali e tale invidia è dimostrata in alcuni epiteti come “vista di falco” o “ occhio di lince”. Effettivamente tali considerazioni sono veritiere in quanto sia rapaci che felini, essendo predatori, hanno dovuto sviluppare super poteri che permettessero loro di averla vinta nella lotta contro le prede. Nei rapaci infatti gli occhi permettono una visione a colori molto accurata, dovuta a bastoncelli fotosensibili posti nella parte posteriore dell’occhio, ed hanno un angolo di visione invidiato da tutto il genere animale, ad eccezione di 65° nella parte posteriore che sono di totale buio.
Per quanto riguarda i felini, anch’essi hanno il superpotere della vista, ma distinguono solo due colori, il giallo e il verde. In realtà ciò che rende la loro vista fenomenale nell’oscurità è il “tapetum lucidumovvero una particolare struttura che permette di assorbire la poca luce disponibile e amplificarla per consentire la vista anche al buio. Non a caso Sentry riesce ad agire alla perfezione anche nella completa oscurità.

La supervelocità

Velocità superpotere
Picchiata in velocità di un Falco Pellegrino

Se il ghepardo è il velocista terrestre per eccellenza, l’aria e l’acqua ci donano altri due grandi esempi di animali dotati di super poteri, ovvero il falco pellegrino e il blu marlin.

Il falco pellegrino infatti è un velocista della picchiata, raggiungendo i 324 km/h nelle sue picchiate sulle prede, uccidendole grazie solo alla forza dell’impatto, spezzando al malcapitato uccello la colonna vertebrale.

velocità in acqua superpotere
Salto a grande velocità di un Blue Marlin

Il blue marlin invece è un velocista degli oceani essendo in grado di raggiungere, grazie alla quantità di muscoli che compongono il suo idrodinamico corpo, i 109 km/h.
Ciononostante però essi non possono nulla rispetto a campioni della velocità come Quicksilver, figlio del ben più noto Magneto, in grado di raggiungere velocità superiori a quelle del suono.

La mimesi

geco mimetizzato superpotere
Incredibile mimetismo di un geco coda di foglia

Finanche la Donna Invisibile, membro dei Fantastici Quattro,  avrebbe problemi a riconoscere questi piccoli animali dotati del superpotere del mimetismo.

Il geco coda a foglia, originario del Madagascar, per difendersi dai predatori, utilizza il superpotere di diventare invisibile camuffandosi con gli alberi, tanto da adattarsi ad un determinato pigmento di una corteccia per sfuggire ad occhi indiscreti

trappola mimetica superpotere
Il pesce pietra lascia crescere sulla sua cute delle alghe per attrarre i pesci nella sua mimetica e mortale trappola

Il potere del pesce pietra è analogo, ma invece di sfuggire ai predatori  è lui a doversi camuffare alla vista delle prede che, avvicinandosi per nutrirsi delle alghe che crescono sulla sue cute, finiscono nelle sue grosse fauci.

Se dunque i supereroi della Marvel sfidassero gli animali che hanno i loro analoghi  poteri, rimarrebbero colpiti dalla grande varietà e dalla molteplicità dei super adattamenti forniti al mondo animale da parte di Madre Natura.

Stefano Capodanno

Commenti

Commenti