Home Cinema e Serie TV Serie TV Gotham: le origini dell’universo del cavaliere oscuro

Gotham: le origini dell’universo del cavaliere oscuro

1376

Bruno Heller ha mandato in fibrillazione milioni di telespettatori con la messa in onda di Gotham il 22 settembre 2014, serie televisiva ispirata ai fumetti del più amato supereroe di tutti i tempi: Batman.

Gotham

Gotham focalizza la sua attenzione sulle origini. Origini non solo del futuro di Bruce Wayne, ma di tutti i cattivi che si ritroverà ad affrontare quando indosserà la maschera. Il tutto analizzato da occhi diversi, quelli di Jim Gordon e degli altri personaggi.

UN DUO DA PAURA

Detective del dipartimento di polizia, Gordon insieme al suo collega Harvey Bullock tenterà di riportare giustizia in una città ormai avvelenata  da una forte criminalità organizzata.

Gordon, uomo onesto e fiducioso nella giustizia. Harvey invece rozzo, violento e corrotto. E’ l’opposto del suo partner.

Il detective riuscirà ad ispirare l’agente Bullock ad agire secondo giusti valori morali, dimostrandogli, per la prima volta, uno spiraglio di redenzione per quella città ormai ritenuta inguaribile.

Gotham

Un duo che inizialmente sembra non ingranare, sarà la chiave della salvezza di Gotham contro la spietata mafia ormai ramificatasi in ogni angolo della città.

BUONI E CATTIVI

La serie inizia dalla morte dei genitori di Bruce Wayne. Quest’ultimo, fu l’unico a rimanere illeso quella notte e spinto da una grande voglia di vendicare i suoi genitori, chiederà aiuto al detective Jim Gordon.

Conoscerà Selina Kyle, la famosa Catwoman, la quale porterà una speranza nel cuore del piccolo Bruce, rivelando di essere stata presente quella notte e di aver visto l’assassino dei suoi genitori.

Le cose evolveranno però nel modo sbagliato e quella che Bruce, riteneva esser diventata una sua amica, non sarà altro che una nuova delusione.

Gotham

Catwoman, non è l’unica antagonista dello show. Oltre ai mafiosi per eccellenza, sono presenti i famosi Oswald Cobblepott (Pinguino) e Edward Nigma (Enigmista).

Due figure interessanti e contorte, che suscitano grande curiosità in chi li osserva. Pinguino sarà inizialmente il tirapiedi della mafiosa Fish Mooney, con il segreto intento di sabotarla, ma ben presto verrà smascherato e condannato.

Solo grazie alla sua astuzia e intelligenza riuscirà a farla franca, mettendo in scena un doppio gioco tale da lasciare senza fiato.

L’Enigmista, anch’egli soggetto contorto e macabro, lavora alla scientifica del dipartimento di polizia. Uomo particolare e spesso divertente, il suo umorismo, legato ai suoi indovinelli, lo rendono sia geniale che fastidioso allo stesso tempo. Per ora sembra far parte dei buoni, ma è davvero così?

Gotham

Il braccio destro del mafioso più potente in città, è Fish Mooney, donna forte, spregevole, abituata ad ottenere sempre ciò che vuole.

Con l’intento di spodestare Falcone, il suo piano le si ritorcerà contro, tanto da esser costretta ad abbandonare l’amata città, per pianificare una strategia in modo da tornarvi più forte di prima.

Poison Ivy, Joker, Harvey Dent, Scarecrow, la lista di antagonisti è infinita e non può che suscitare interesse. Interesse nello scoprire l’evoluzione di questi personaggi e cosa li ha resi i malvagi che sono.

GOTHAM, UNA SERIE DA NON SOTTOVALUTARE

Gotham non deve il suo successo solo per aver “approfittato” dell’uscita dei film di Cristopher Nolan, ma anche perché è uno show poliziesco che non annoia mai e affascina in ogni singola interpretazione. Tanta azione e suspence.

Il primo episodio, ha ottenuto in America uno share altissimo di ascolti e anche in Italia lo show è stato apprezzato egregiamente dai telespettatori.

La messa in onda delle altre puntate però, ha riscontrato un successivo calo di ascolti. Un dato di fatto che lascia l’amaro in bocca, ma siamo solo agli inizi e col tempo Gotham riuscirà a colpire l’attenzione dei telespettatori, tanto da rivalutarne l’idea negativa che di essa molti si sono fatti.

Gotham

Gotham avrà tutto il tempo di dimostrare quanto in realtà valga, anche se già in questa stagione ci ha dato tanto e continuerà a farlo sicuramente fino alla ventiduesima puntata.

Manca poco alla fine della prima stagione, ma la serie è stata rinnovata per una seconda il 17 gennaio 2015.

Non resta che augurare un buon finale di stagione a tutti.

Viviana Di Paola

Commenti

Commenti