Home Medicina Salute Acne: ecco tutti i rimedi per curarla e attenuarla

Acne: ecco tutti i rimedi per curarla e attenuarla

4647
acne

Per molti giovani rappresenta un “complesso di inferiorità”, associato alla mancanza di cura per la propria pelle, per altri è un”dramma esistenziale”: si tratta dell’acne. in genere si pensa che essa sia associata all’età giovanile ma non è così: infatti esiste anche un tipo di acne che insorge in età adulta.

Che cos’è l’acne?

Acne

L’acne è una dermatosi provocata dall’infiammazione dei follicoli piliferi e delle ghiandole sebacee  della pelle: esse producono una sostanza chiamata sebo, il cui eccesso occlude i pori innescando il problema dell’infiammazione che causa l’acne. All’inizio si manifesta sulla pelle (schiena e viso) sotto forma di comedoni (punti neri e bianchi), in cui ristagna tutto il sebo in eccesso; in seguito i batteri, infettando i pori, causano l’insorgenza di un processo infiammatorio che porta alla comparsa di pustole.

Una classificazione molto variegata

In genere l’acne si manifesta in modo diverso a seconda delle sue caratteristiche. Ecco i principali tipi:

Acne
Comedonica lieve
  • Comedonica lieve (caratterizzata da pochi punti neri sulla fronte e sul naso);
  • Comedonica grave (i punti neri sono presenti su tutto il volto e la schiena);
  • Papulo – comedonica (caratterizzata da comedoni e rigonfiamenti dolenti);
  • Papulo – pustolosa (sono presenti papule e pustole);
  • Pustolosa (le papule si sono trasformate in pustole ed è in atto anche un processo infiammatorio);
  • Pustolo – cistica (sono presenti cisti contenenti sebo e cheratina);
  • Cistica;
  • Conglobata (i comedoni sono aggregati tra loro tra loro e causano lesioni profonde).

Inoltre questi tipi di acne si distinguono da un’altra dermatosi, ovvero l’acne rosacea, il cui agente eziologico è un acaro e si manifesta con rossore sul volto, papule, pustole e forte prurito.

Cause dell’acne

L’acne è dovuto a diversi fattori di natura endogena ed esogena. Uno dei principali motivi è dato da squilibri ormonali: la ghiandola sebacea in risposta agli ormoni produce un eccesso di sebo (insomma, la ghiandola sebacea lavora molto di più!). Anche i batteri rappresentano una causa da non sottovalutare: l’acne è spesso provocato da un batterio, chiamato Propionibacterium acnes, presente in condizioni fisiologiche sulla pelle. Quando i pori cutanei si otturano, esso si moltiplica causando l’infiammazione. Infine l’acne è anche dovuto ad una predisposizione genetica.

Acne giovanile e non solo…

Solitamente questa dermatosi si associa alla fase adolescenziale, ma esiste anche una forma di acne tardiva. Quella giovanile è la forma più comune e colpisce i maschi a partire dai 12 anni, mentre le femmine intorno ai 10 – 11 anni: si manifesta con la comparsa di punti neri sul naso e sulle guance. Per contro esiste una forma che colpisce in età adulta e interessa le donne tra i 20 e i 35 anni (a volte anche 40 anni). In questo caso la principale causa è lo stress(studio, lavoro, relazioni sociali).

Come curare l’acne?

In passato si effettuava una terapia a base di antibiotici perché si riteneva che i batteri della pelle causassero l’acne; tuttavia è stato scoperto che essi non sono la causa ma la conseguenza. E’ sconsigliabile trattare l’acne con antibiotici, perché essi possono generare resistenza nei confronti da altri batteri.

Un rimedio efficace è il micropeeling:  esso si basa nell’applicare due esfolianti sul volto a base di acido salicilico e acido glicolico. Nei casi più gravi al micropeeling si aggiunge la fotodinamica, una tecnica che si avvale di sostanze che penetrano nei follicoli e vengono attivate da una luce rossa che spegne l’infiammazione e così l’acne regredisce.

micropeeling
Prima e dopo il trattamento di micropeeling.

Questi sono ottimi trattamenti, ma ancora poco conosciuti in quanto si usano metodi più semplici e naturali. Tra i consigli più semplici bisogna evitare cibi grassi come la mozzarella di bufala, le patatine fritte, non bisogna toccarsi la pelle e i brufoli presenti per evitare infezioni. Inoltre più specificamente per le ragazze evitare l’uso di creme e trucchi che possono ostruire i pori e struccarsi sempre.

Roberta Miele

Bibliografia

Via eczemi, acne e dermatiti: la pelle è lo specchio della tua salute – Riza;

A. Mandice – Pronto soccorso omeopatico – Urra – Apogeo srl.

Commenti

Commenti

CONDIVIDI