Home Cinema Serie TV How I met your mother: quel finale che divise i fan

How I met your mother: quel finale che divise i fan

309
How I met your mother

How I met your mother è una serie leggen… daria che è rimasta nella storia, e vi rimarrà per molto tempo ancora. How I met your mother è stata creata da Creig Thomas e Carter Bays nel 2005 e si è conclusa nel 2014. La trama è conosciuta da quasi tutti i serie tv addicted. Nel 2030, un architetto originario dell’Ohio di nome Ted Mosby racconta ai suoi due figli, Penny e Luke, la storia di come ha conosciuto la loro madre. Ted inizia il racconto partendo dal lontano 2005. Protagonisti della storia sono i suoi migliori amici Marshall Eriksen, futuro avvocato che frequentava il college con Ted; Lily Aldrin, maestra d’asilo e futura sposa di Marshall; Barney Stinson, incallito donnaiolo che lavora in banca, e Robin Scherbatsky, giornalista televisiva canadese. L’incontro tra Ted e la sua futura signora però avverrà soltanto nella stagione finale.

Nel corso di How I met your mother, Ted è andato alla ricerca quasi disperata e patetica del vero amore, credendo di averlo trovato perfino in personaggi improbabili come Zoey o Janette. L’architetto ha sfiorato più volte la felicità, restando però sempre deluso. La possibilità di andare realmente avanti, dimenticando Robin, con cui ha vissuto un’intensa storia di un anno, ed essere realmente sereno, gli si è presentata però soltanto con due donne: la pasticcera Victoria e Stella. Victoria andrà, però, in Germania, e Ted la tradirà proprio con Robin. Stella invece lascerà Ted sull’altare per scappare con il suo ex marito, Tony.

Il povero Ted è quindi emotivamente distrutto, incapace di trovare pace per molti anni. La bella e forte Robin avrà intanto una relazione anche con Barney, che sfocerà poi nel matrimonio. L’ultima stagione, la nona, si concentra quasi esclusivamente su tale avvenimento, ed è la più contestata e meno apprezzata. Questa situazione è particolarmente difficile per Ted, diviso tra la felicità per il suo grande amico e la sua ex ragazza, divenuta ormai una cara amica, e quel che ancora sente per lei. Una parte di Ted infatti darebbe qualsiasi cosa per trovarsi al posto di Barney. O almeno, così crede.

How I met your mother: ombrello giallo e corno blu


Nell’ultima puntata dell’ottava stagione arriva, finalmente, la futura signora Mosby. Per quanto la sua apparizione sia fugace, negli ultimi minuti dell’importante episodio “Qualcosa di nuovo”, il pubblico ha avuto modo di osservarla bene. Tracy McConnell, questo il suo nome, è di corporatura minuta, ha i capelli castani e grandi occhi color nocciala. Tracy sta comprando un biglietto per Staten Island e dovrà suonare come bassista del suo gruppo per un matrimonio, al Farhampton Inn. Il destino vorrà che quel matrimonio sia proprio quello di Robin e Barney.

A mo’ di angelo custode, la mamma, la “ragazza con l’ombrello giallo”, con i suoi modi dolci ed empatici, salverà tutto il gruppo. Incontrerà Marshall, dandogli un passaggio alla cerimonia. Conoscerà Lily, spingendola ad affrontare il marito su una questione spinosa. Ma, soprattutto, sarà all’origine della ricomposizione tra Robin e Barney dopo una rottura avuta anni prima. La bassista, infatti, era stata abbordata dal signor Stinson e l’aveva fatto giungere alla conclusione che il suo più grande desiderio fosse,in realtà, riconquistare Robin. Quando quest’ultima, poi, avrà dei ripensamenti durante il matrimonio sarà proprio Tracy a calmarla.

How I met your mother Tracy McConnell diverrà la figura più importante per Ted. Tracy ha la stessa, identica dignità di Robin come donna che Ted ha amato. Ma troppo spesso ci si dimentica di ciò. Questo succede perché, mentre si è stati abituati alla figura di Robin per ben nove stagioni, quella di Tracy non la si conosce allo stesso modo. Robin è stata un travaglio per Ted, per molti punti di vista. L’ha fatto soffrire, gli ha spezzato il cuore affermando di non amarlo, nella quarta stagione, eppure lui per anni ha avuto una vera fissazione con lei. Poi ha conosciuto Tracy.

La relazione tra Ted e Tracy è la calma che provi quando sai di avere qualcuno che per te è casa. Vero è che Ted, al primo appuntamento con Robin, le ha detto subito di amarla, bruciando tutte le tappe. Ma il loro rapporto, fin dall’inizio, non è stato normale, nè lineare. La relazione tra Ted e Tracy, invece, non è caratterizzata dall’angoscia di perdersi, da inadeguatezza e disagio. È una relazione che porta entrambi a sentirsi appagati, sereni, realmente felici. Forse non è affascinante quanto una relazione complicata, ma l’amore dovrebbe essere più semplice di ciò che appare. E la semplicità arride solo quando il sentimento è reale ed autentico, come succede tra Lily e Marshall o, appunto, tra Tracy e Ted.

Ted chiede a Tracy di sposarlo, dopo due anni di relazione, proprio al Farhampton Inn. Insieme avranno due splendidi figli, ed un lungo matrimonio di sedici anni. Tracy, però, morirà poi per una brutta malattia. In appena una stagione scarsa, Ted racconta dell’incontro con Tracy esponendolo la loro vita insieme in soli due episodi. Questa poca attenzione data alla madre dei suoi figli, unita al ritorno di Ted da Robin nell’ultima puntata di How I met your mother, ha subito dirottato i fan verso un’unica conclusione: Ted non è mai stato innamorato di Tracy, Ted ha usato Tracy come “utero”, perché Robin non voleva e poteva avere figli.

Troppo spesso si dimentica, però, un fondamentale particolare. Ted non è un uomo single, è stato sposato per sedici anni ed ha due ragazzi, innamorati della mamma così come lo è stato lui in passato. La storia di How I met your mother è raccontata dal punto di vista di un padre, e questo lo capisce subito sua figlia, che vuole rimettersi in gioco. E il suo rimettersi in gioco, dal punto di vista sentimentale, cade a pennello con la signora Scherbatsky. Per Luke e Penny, Robin è “la zia Robin”, una donna che viene a cena a casa Mosby da anni, che accompagna i figli di Ted al parco, insomma, una figura amata ed importante. Proprio per questo, Penny invita il papà a chiamare la “zia” e a dichiararsi. Ted è un po’ tentennante, ha paura che i figli siano offesi per questo suo desiderio.

Ma la figlia Penny mostra una grande maturità, in poche battute: “Papà, sono passati sei anni da quando è morta la mamma… è il momento.” Ted Mosby ha quindi l’ok definitivo, quello che solo i suoi figli potevano e dovevano dare. Corre sotto casa di Robin, e le mostra il corno blu che aveva rubato per lei al loro primo appuntamento, quando erano giovani e spensierati. Si guardano, un po’ tristemente e un po’ felicemente, e si conclude la serie. Piccolo dettaglio: Robin e Barney avevano divorziato dopo alcuni anni dal loro matrimonio, mentre Ted e Tracy erano sposati.

Ciò che insegna How I met your mother è il realismo della vita. Il finale non è così apprezzato, forse, perché non ha proprio nulla di fiabesco, di magico, di completamente surreale e zuccheroso. È agrodolce. E non te lo aspetti da una serie tv prevalentemente comica, ma che ha inserito elementi drammatici con maestria. Ted Mosby non ha avuto la fortuna dei suoi amici Marshall e Lily, né la voglia di solitudine perenne di Barney. In un percorso doloroso, è pervenuto ad un destino affine al suo io. Ted mostra quanto sia possibile amare, ed aver amato, non una, ma due donne nella sua vita. Che non si ama una volta sola, tranne in rarissimi casi. Che l’amore da principe azzurro e “uno solo e per sempre” va lasciato alle fiabe, perché la vita è anche altro.

Aurora Scarnera

Commenti

Commenti