Home Cultura pop Web e videogiochi E3 2018 – Tra conferme e novità, le nuove IP in arrivo

E3 2018 – Tra conferme e novità, le nuove IP in arrivo

1164

L’E3 (Electronic Entertainment Expo) è una fiera per videogiochi e computer, che si tiene annualmente durante le prime settimane di giugno, in quel di Los Angeles. Viene utilizzata dagli sviluppatori per presentare le novità in campo videoludico, che siano videogiochi o componenti hardware.

Andiamo a vedere i principali annunci delle varie Software House.

Electronic Arts

Tra i titoli presentati dalla EA a questo E3, troviamo per la maggior parte, seguiti di titoli che già conosciamo, il primo titolo presentato è Fifa19, la nota saga calcistica quest’anno presenta però, una succosa novità, la presenza della Uefa Champions League. Altro titolo di punta presentato a quest’E3 è Battlefield V, che quest’anno introdurrà la modalità Battle Royale, seguendo la moda del momento, anche il titolo di spicco della EA, introdurrà questa modalità. L’Electronic Arts conclude questo E3, con un annuncio a sorpresa, è in produzione un titolo basato sull’universo di Star Wars, in cui interpreteremo dei Jedi!

Microsoft

L’E3 della Microsoft inizia subito con il botto, annunciando il nuovo capitolo di Halo, Halo Infinite, tra gli altri annunci di spessore, abbiamo il ritorno del caotico gioco Just Cause 4, torneremo ancora una volta a vestire i panni di Rico Rodríguez, nel gioco più esplosivo e caotico che c’è. Torneremo a combattere demoni con il nuovo titolo di Devil May Cry, giunti al 5 capitolo della saga con protagonista Dante.

Ci viene mostrato un trailer di Cyberpunk 2077, il nuovo titolo della Cd Project (The Witcher Saga), un gioco ambientato in un futuro steampunk, in cui potremo impersonare il ruolo di un uomo o di una donna, e sarà giocabile in prima persona.

Viene mostrato un primo trailer di Fallout 76, il nuovo titolo della Bethesda, spin-off della saga di Fallout, ambientata prima degli avvenimenti dei quattro giochi, verremo catapultati nel primo Vault che si apre, dopo lo scoppio delle bombe atomiche, con lo scopo di ripopolare la terra. Particolarità del titolo, che ha fatto storcere il naso a molti, è che il gioco sarà prettamente online.

Annunciato anche il nuovo capitolo ispirato dalla saga dei romanzi Metro, Metro: Exodus

Durante la conferenza viene lasciato intendere dai presentatori che la Microsoft è a lavoro sulla nuova Xbox, facendoci capire che ormai, dopo quasi sette anni, questa generazione attuale di console sta per giungere al termine, probabile dunque, che l’anno prossimo sia Sony che Microsoft, inizino ad introdurre la nuova Xbox e la Playstation 5.

Bethesda

L’E3 prosegue con la conferenza Bethesda che continua a parlare di Fallout 76, mostrandone un gameplay, in cui vediamo vari personaggi che collaborano nella creazione di basi, viene detto che il titolo sarà grande quattro volte Fallout 4 e viene praticamente confermata la voce per cui il titolo sia prettamente online.

Viene mostrato il nuovo capitolo di DOOM, Doom Eternal, lo storico sparatutto in prima persona, uno dei più influenti nella storia videoludica, è pronto a tornare nelle nostre console.

La vera chicca finale della Bethesda è quella del trailer del nuovo capitolo di The Elder Scrolls, TES VI. Dopo tante richieste da parte dei videogiocatori, il seguito di Skyrim sta per diventare realtà.

Square Enix

Tra i titoli più importanti viene mostrato il nuovo capitolo di Tomb Raider, Shadow of the Tomb Raider, viene mostrata una collaborazione tra Monster Hunter World e Final Fantasy XV, ma il titolo più atteso di questo E3, è sicuramente Kingdom Hearts 3, la saga creata in collaborazione tra Square Enix e Disney, arriva al suo capitolo finale, dodici anni dopo l’uscita del secondo capitolo. Viene confermata la presenza del mondo di Frozen e di Pirati dei Caraibi. Il titolo in uscita a fine gennaio è sicuramente uno dei giochi più attesi quest’anno.

Ubisoft

La Ubisoft a questo E3 ha presentato il nuovo capito del gioco di ballo più famoso del mondo, Just Dance, il nuovo capitolo di Beyond Good and Evil, tanto atteso dai fan.

Il pezzo forte della conferenza è sicuramente il nuovo capitolo della saga degli assassini più famosa al mondo, Assassin’s Creed: Odyssei. Il nuovo capitolo della saga è ambientato in Grecia antica durante la guerra del Peloponneso. Il protagonista, Uomo o Donna, sarà uno dei discendenti di Leonida, il titolo è ambientato 400 anni prima di Origins, rendendolo dunque un prequel, nel titolo verrà trattato  il mistero degli Isu, ovvero la prima civilizzazione, fondamentale nella saga di Assassin’s Creed, tornerà ad essere rilevante il periodo del presente nel gioco. Tra le novità più rilevanti,oltre allo scegliere il sesso del protagonista, vi è la possibilità di scegliere i dialoghi, dando la possibilità di avere una maggiore immersione nel titolo.

Sony

La conferenza Sony di questo E3 si è focalizzata su pochi giochi, in particolare è stato mostrato un Gameplay di Spider-Man, in cui vengono mostrati come villain buona parte dei sinistri sei, dal gameplay si denota una fluidità di gioco di ottimo livello, e una discreta libertà d’azione  mista a qualche quick time event che si sposa bene con il titolo.

Viene mostrato un Gameplay di The Last of Us II, sicuramente uno dei titoli più attesi, il gameplay sembra essere rimasto sullo stesso stile del predecessore, ed il gioco sembra incentrato su Ellie. Il comparto grafico e tecnico del gioco è sicuramente di un livello eccelso.

In questo E3, finalmente ci viene mostrato un piccolo gameplay di Death Strading, il titolo ideato da Hideo Kojima (padre della saga di Metal Gear Solid), titolo di cui abbiamo, ad oggi, pochissime informazioni. Protagonista del gioco sarà Norman Reedus, e sono implicati nella saga anche il regista Gullermo del Toro (con cui Kojima stava realizzando Silent Hills, prima della separazione tra Kojima e Konami) e l’attore Mads Mikkelsen.

Nintendo

La Nintendo conclude il giro di conferenze in questo E3. La Nintendo si è concentrata su un solo titolo in particolare, ovvero Super Smash Bros. Ultimate. Il nuovo picchiaduro Nintendo, torna più grande che mai, dato che in questo capitolo della saga, avremo tutti i personaggi giocabili, presi dai precedenti capitoli della saga.

Viene mostrato anche un gameplay dei primi titoli Pokemon che arriveranno su Switch, Pokemon Let’s go Pikatchu e Let’s go Eevee.

E3

Un E3 di transizione 

Questo che si è concluso, è stato un E3 transitorio, che ci porterà molto probabilmente alla prossima generazione di console. Il motivo è l’annuncio di titoli di cui già si conosceva l’esistenza, e l’annuncio di nuovi titoli che usciranno a data da destinarsi, probabilmente in concomitanza dell’uscita delle nuove console.

Emanuele Buo

 

Commenti

Commenti

CONDIVIDI