Home Cultura pop Musica italiana Concerti e grandi eventi a Napoli: ecco cosa non perdere

Concerti e grandi eventi a Napoli: ecco cosa non perdere

2410
la cultura

Sarà un lungo weekend qui a Napoli, un fine settimana che ci regalerà tanti eventi e tanta bella musica. Ecco la guida completa a tutti gli eventi da non perdere dal 7 al 9 luglio.

Purtroppo non siamo ancora provvisti del dono dell’ubiquità, perchè in questi giorni a Napoli sarà davvero difficile decidere dove andare, anche se c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Eventi del 7 Luglio

Eventi

il 7 Luglio sarà il primo giorno del NaDir, il festival dalla rotta indipendente, alla sua seconda edizione, dopo il successo della prima: tre giorni di grandi musica, con biglietti in vendita al prezzo di 8 euro per la singola giornata e 18 per le tre giornate intere. Nel palazzetto polifunzionale di Soccavo giovedì, oltre a tantissime belle iniziative ( qui l’elenco completo con tutte le info) potrete ascoltare i Blindur, pronti ad un bel tour nazionale che li aspetta dopo il festival, Sandro Joyeux, fresco di nuovo CD pubblicato il 6 maggio dal nome Migrant, il gruppo ormai storico del rock napoletano, gli EPO, e Giovanni Truppi, artista imperdibile.

Eventi dell’8 Luglio

Il venerdì sarà davvero interessante per gli amanti della buona musica italiana: se è ancora il Nadir il posto scelto, potrete gustare il sound dei TheLegati e di Capitan Capitone & i Fratelli della costa, ossia Daniele Sepe che navigherà la sua ciurma composta da nomi illustri: Gnut, fresco del nuovo EP Domestico, Andrea Tartaglia, che farà ballare tuti con il suo Range Fellon, vera e propria hit estiva della musica napoletana, Tommy De Paola e Roberto Colella, frontman de La Maschera. 

Se invece volete andare a scoprire il vero gioiello dell’indie italico del 2016, a Scisciano aprirà le due giornate del FarciSentire Festival nientedimeno che Francesco Motta, rivelazione dell’anno per il momento con il suo album La Fine dei vent’anni, che lo sta portando in tutta Italia raccogliendo sempre più consensi. Il festival è ad ingresso gratuito e si svolgerà presso la stazione circumvesuviana di Scisciano. Oltre lui, ci saranno anche BLUDIKLEIN, BluDiMetilene e La Rua Catalana.

Eventi del 9 Luglio

Sabato sarà davvero complicato scegliere: l’ormai già noto NaDir metterà sul piatto il pezzo da 90, ossia i Ministri, storica band indie rock conosciuta in tutta Italia, che fa tappa a Soccavo per far pogare l’intero palazzetto. Se questa sarà la vostra scelta, il consiglio è quello di prendere subito il biglietto, visto che si prevede l’esaurimento in un tempo davvero esiguo. Tra Cultura Generale, l’ultimo CD della band, ed i successi del passato, I Ministri si propongono come evento imperdibile non della settimana, ma dell’intero anno.

Eventi

Torna a trovarci per la terza volta in meno di un anno IOSONOUNCANE, al FarciSentire festival. Uno dei nostri beniamini torna a proporci DIE, capolavoro della musica italiana del 2015, che già ci ha proposto da solo e con la band. Il consiglio è sempre quello: se non avete ancora ascoltato DIE, dovete subito rimediare. E se volete un concerto unico, IOSONOUNCANE live è quello che fa per voi. In attesa di ciò che farà con i Verdena, il cantante sardo regalerà sicuramente una splendida serata per coloro che sceglieranno Scisciano come meta del sabato sera. Oltre lui ci saranno anche 7parsec, Kafka Sulla Spiaggia e TERZO PIANO.

Ma se proprio non sopportate il caldo e volete il mare a due passi, a Torre Annunziata la Cabina 56 proverà a mettere in difficoltà i due festival, portando come ospite Cosmo: il cantante sbarcherà di nuovo in Campania dopo lo splendido concerto di Aprile e ci farà ballare con l‘Ultima Festa, ormai hit radiofonica nonchè brano omonimo del suo ultimo album. Serata che promette ritmi intensi, elettronici, in una bella atmosfera d’estate.

Napoli offre un calendario fittissimo di eventi in soli tre giorni, musica di ogni tipo ed artisti di ogni genere. Insomma, c’è sola da scegliere. Scegliere se scatenarvi, se appassionarvi, se andare ad ascoltare qualcosa di nuovo o affidarvi alle vostre sensazioni.

Diego Sbriglia

Commenti

Commenti

CONDIVIDI