Home Cinema e Serie TV Serie TV Gotham: un finale dai mille sbocchi futuri

Gotham: un finale dai mille sbocchi futuri

2289

Lunedì 4 maggio 2015 è andata in onda l’ultima puntata di Gotham. Un ventiduesimo episodio adrenalinico che ha chiuso determinate porte, per aprirne delle altre, che sicuramente verranno attraversate ed esplorate nella seconda stagione.

Ultimi eventi in Gotham

Il ritorno di Fish Mooney a Gotham caratterizza l’inizio della puntata e accende grande curiosità nella giovane Selina Kyle che all’arrivo della mafiosa sulle coste della città, viene assuefatta dal carisma della donna.

La puntata prosegue con l’arresto di tantissimi malviventi che, per le strade della città, davano inizio ad un vero e proprio conflitto a fuoco. Uno scontro tra i due capi mafiosi per eccellenza: Carmine Falcone e Sal Maroni.

Conflitto che porta ad un attentato a Carmine Falcone che viene subito portato in ospedale. Qui è raggiunto dall’amato Pinguino, il quale gli rivela che questa guerra è nata a causa sua. “Gli affari vengono prima di tutto”, questa è la motivazione che il tirapiedi ha posto per il suo tradimento.

La voglia di voler diventare il nuovo Re di Gotham.

Dopo questa rivelazione sconcertante per Don Falcone, Pinguino si appresta a voler uccidere l’uomo.

Nell’esatto momento in cui Oswald Cobblepot sta per agire, viene raggiunto da Jim Gordon, che con determinazione ammanetta Pinguino e Butch, liberando il capo mafioso.

Gotham

Jim, dopo gli ultimi scontri in città, si è reso conto che la morte di Falcone e l’ascesa di Maroni, avrebbe solo portato all’anarchia e alla fine definitiva di una città già in condizioni critiche.

Nel tentativo di sfuggire agli uomini di Maroni, i quattro si nascondono dentro un capannone, che a detta di Falcone era una zona sconosciuta a chiunque.

Lì però vengono presi di soprassalto da Fish Mooney e la sua banda di uomini armati, tra cui Selina Kyle. La ragazza impressionata dal potere della donna, si è unita a lei per riacquistare i redini della città.

Gotham

Jim, Falcone e Pinguino vengono legati, in attesa di un futuro risvolto della situazione, che porterà Fish a chiamare Maroni con il tentativo di allearsi.

All’arrivo di Maroni le cose vanno diversamente dal previsto e la donna irritata dal comportamento dispotico dell’uomo, lo uccide.

Si scatena un vero e proprio conflitto a fuoco, che si conclude con un tentativo di fuga dei rapiti, ma fallito.

Jim e Don Falcone nel momento in cui stanno per essere uccisi, vengono salvati da Pinguino, che raggiunge Fish e la spinge giù dal tetto del palazzo.

Gotham

Ora è lui il re di Gotham. I suoi obbiettivi sono stati raggiunti.

Gotham

Altri personaggi

Nel contempo, la dottoressa Thompkins assiste Barbara in sedute di psicoanalisi, cercando di aiutarla per ciò che le è successo.

La donna dichiara di esser stata lei a uccidere i suoi genitori e aggredisce la donna.

La dottoressa riesce a difendersi per poi essere raggiunta da Jim.

Infine la signorina Kringle rivela ad Edward Nygma l’indizio trovato nella falsa lettera scritta dall’uomo per coprire l’omicidio del fidanzato della donna.

Gotham

Bruce Wayne poco convinto delle azioni del padre, insieme ad Alfred, trova un telecomando nascosto in un libro, il quale apre una porta segreta che conduce molto probabilmente alle “batcave”.

tumblr_nnwzokFnjo1te32z2o2_500

La puntata si conclude con l’addio di molti personaggi e nuove scoperte.

Cosa scoprirà Bruce Wayne? Come gestirà il suo potere Pinguino in Gotham?

Edward Nygma si rivelerà per quello che è veramente?

Le domande sono infinite, le curiosità sono infinite.

Non resta che aspettare la seconda stagione e godersi al meglio la fine di questa.

A presto Gotham!

Viviana Di Paola

Commenti

Commenti