Home / Letteratura

Letteratura

Il naturalismo dalle prefazioni dei de Goncourt e Zola

il naturalismo

Il naturalismo si sviluppa in Francia nella seconda metà dell’Ottocento, i fratelli de Goncourt ed Emile Zola presentano il metodo attraverso le prefazioni Continua a leggere »

Thanatos controparte di Eros: le forme della sessualità in Shakespeare #4

thanatos

Eros e Thanatos sono i due principi dell'esistenza analizzati da Freund, da sempre fondamentali nella letteratura. Come li affronta Shakespeare? Continua a leggere »

Natura, è una “madre dolcissima e previdente”?

giovanni pascoli

Natura, tema centralissimo della poesia pascoliana, viene rappresentata in realtà con immagini profondamente ambigue. Simbologia della Natura: i tre elementi chiave La prefazione a “Myricae” contiene tre elementi che sono alla base della simbologia naturale della poesia pascoliana: In primo luogo, la concezione positiva della natura. Infatti, in aperta polemica con Leopardi, Giovanni Pascoli la definisce come una “madre dolcissima e ... Continua a leggere »

Cecilio Stazio, il più grande commediografo perduto

Cecilio

Il più grande commediografo latino, secondo le fonti antiche, fu Cecilio Stazio. Chi fu e che tipo di teatro improntò a Roma? Continua a leggere »

L’età adulta nell’infanzia di Sartre e Simone de Beauvoir

infanzia sartre de beauvoir

L'infanzia di Jean-Paul Sartre e quella di Simone de Beauvoir presentano molti punti in comune, dalla perdita di Dio alla scoperta di libri e filosofia. Continua a leggere »

Viaggio nella lingua del nazismo #1: eroismo per Klemperer

Klemperer

Il filologo Victor Klemperer nel suo testo "Lingua Tertii Imperii" ripercorre le tappe che hanno portato ad una "nazificazione" della lingua tedesca. Continua a leggere »

Distopia, o il mondo anti-ideale

distopia

"Distopia" è la parola con la quale si definisce l'argomento di testi, molti dei quali inglesi, usciti a partire dalla fine della prima guerra mondiale. Continua a leggere »

“Antonio e Cleopatra”: le forme della sessualità in Shakespeare #3

Cleopatra

Con Antonio e Cleopatra, una delle tragedie romane di Shakespeare rappresentata per la prima volta tra il 1607 e il 1608, il drammaturgo inglese crea uno dei suoi drammi più complessi e articolati. La storia d’amore tra il condottiero romano e l’imperatrice egizia è sviscerata fin nei minimi dettagli, mettendone in luce le contraddizioni e le estremità. La sessualità, nella ... Continua a leggere »

Il senso di vergogna per Thomas Mann

Nel 1945 Thomas Mann registra un discorso radiofonico indirizzato agli ascoltatori in Germania, trattando il difficile tema dei campi di concentramento. Continua a leggere »

La tradizione filologica dei tragici greci

Come mai oggi leggiamo solo sette tragedie per Eschilo e Sofocle e diciotto per Euripide? Ripercorriamo la storia filologica dei tre tragici greci. Continua a leggere »