Home / Folklore / Tradizioni

Tradizioni

San Vincenzo e il volo dell’angelo: fede e folklore a Gesualdo

San Vincenzo

San Vincenzo è il protettore di Gesualdo, in onore del quale ogni anno l'ultima domenica di agosto si rinnova la tradizione del volo dell'Angelo. Continua a leggere »

Carovigno, il castello e la tradizione della ‘Nzegna

Carovigno

Carovigno è una località della Puglia, conosciuta anche come la città della 'Nzegna legata alla leggenda del Conte di Conversano. Continua a leggere »

Quaresima: l’Irpinia e la tradizione della “Caraesema”

Quaresima

Quaresima: quando il rito cristiano incontra la tradizione popolare in Irpinia ed il tempo di digiuno assume l'aspetto di Caraesema. Continua a leggere »

La canzone napoletana: origini e tradizione

canzone

La canzone Napoletana ha origini antiche. Le prime tracce risalgono al 1200, per poi arrivare fino al XX secolo, nel quale avrà la sua maggiore diffusione. Continua a leggere »

Le origini del pupazzo di neve

È Dicembre, e sulle colline o sulle montagne guardando fuori dalla finestra, un solo colore domina il paesaggio: il bianco. Rotolarsi nella neve resta il desiderio più grande di tutti i bambini che, armati di rametti, un cappellino, una sciarpa e una carota, danno sfogo alla loro creatività. Chiunque abbia vissuto questa situazione, avrà sicuramente provato a costruire un pupazzo ... Continua a leggere »

Presepe: Fontanarosa e il Natale rubato

Presepe

Presepe: Fontanarosa e la storia del presepe rubato. Tra arte e tradizione che si rinnova ogni anno nel piccolo centro irpino. Continua a leggere »

Tombola napoletana: le antiche origini del gioco

Tombola

La tombola napoletana ha origini molto antiche e risale al famoso e noto gioco del lotto che venne istituito a Napoli nel Settecento. La tradizione ha continuato a riproporre nel tempo il passatempo natalizio, diventato oggi uno dei giochi da tavola che riunisce la famiglia. Continua a leggere »

Il guappo: origine, dialetto e folklore

Il guappo è una figura che risale alla fine del Quattrocento, quando il Regno passò sotto il controllo degli Aragonesi. La città subì dei cambiamenti non solo dal punto di vista urbanistico e sociale, ma anche linguistico: alle varietà locali si aggiungeva la lingua spagnola, «che aveva un suo spazio negli ambienti vicereali e tra le truppe che pure avevano ... Continua a leggere »

Castelmezzano: il borgo dei Templari

Castelmezzano

Castelmezzano: il borgo lucano più bello d'Italia, antica terra di Templari e "angeli" moderni che volano nel cielo tra le montagne delle Dolomiti. Continua a leggere »

La danza come rituale magico dai Greci alla tarantella

la danza

Nell'antichità danzare significava entrare in connessione con le energie dell'Universo. Molte culture moderne hanno conservato il significato tradizionale della danza. Continua a leggere »