fbpx

Letteratura italiana del secondo Ottocento

Home Letteratura italiana contemporanea Letteratura italiana del secondo Ottocento
Luna

Luna: la contemplazione dei poeti dell’Ottocento

La luna è un simbolo letterario che per alcuni ha perso la sua forza ispiratrice dallo sbarco dell'uomo su di essa. Vediamo il satellite cantato nell''800.
mare letteratura

Il mare nella letteratura: dall’Odissea a Elsa Morante

Il mare nella letteratura è il luogo dell'anima al quale affidare i propri sentimenti, dall'Odissea a Elsa Morante, passando per Baudelaire e Dante.
Il Verismo

La prefazione a l’Amante di Gramigna e a I Malavoglia

Il Verismo si sviluppa nella seconda metà dell’Ottocento italiano: Giovanni Verga presenta la letteratura come "Indagine sociale e documento umano" nelle prefazioni a l'Amante di Gramigna e a I Malavoglia.
ideale dell'ostrica

L’ideale dell’ostrica nei Malavoglia di Giovanni Verga

L’ideale dell’ostrica è una dei concetti più importanti della poetica di Giovanni Verga, in questo articolo cerchiamo di spiegare meglio di cosa si tratta.
giovanni pascoli

Il linguaggio pregrammaticale e postgrammaticale di Pascoli

Ciò che è unico in Giovanni Pascoli è aver messo il linguaggio pregrammaticale, grammaticale e postgrammaticale sullo stesso piano nella sua poesia.

Fantasticheria: Verga e i valori del mondo popolare

Fantasticheria è la novella che apre la raccolta "Vita dei campi", con cui Verga inizia ad abbracciare i canoni di oggettività e impersonalità del Verismo, e in cui esporrà il famoso "ideale dell'ostrica".

Diabolus in literatura: inni a Satana di Carducci e Baudelaire

Charles Baudelaire e Giosuè Carducci, due poeti dell'ottocento estremamente diversi, ma accomunati dal tema di una poesia: l'invocazione al diavolo.
Giosuè Carducci

“Traversando la Maremma Toscana” di Giosuè Carducci

Giosuè Carducci, durante un viaggio in treno, rivede la Maremma toscana, terra natia di ricordi giovanili che ispira una delle poesie più celebri del poeta
cipresso

Il cipresso nella letteratura: Ovidio, Foscolo, D’Annunzio

Il cipresso è il nome italiano della pianta delle Cupressacee Cupressus sempervirens, caratteristica della macchia mediterranea. Originaria delle zone orientali, la conifera fu introdotta...
Giovanni Verga femme fatale Eva Lupa

Femme fatale: la donna in Eva e Vita dei Campi di Verga

Femme Fatale: è questa l'immagine femminile dominante nella narrativa tardo-romantica e nei romanzi di Giovanni Verga, da "Una peccatrice" (1866) a "Eva" (1873).

Ultimi articoli