Letteratura esteuropea e danese

Home Letteratura straniera contemporanea (1800-1900) Letteratura esteuropea e danese
La fine

Poesie sulla fine dell’estate: Dickinson, Hesse, Hikmet

La fine della stagione estiva porta con sé un carico di nostalgia. Vediamo come il mondo della poesia, attraverso alcuni esempi, l'abbia descritta.

Anton Cechov e il racconto “La corsia numero 6”

Cechov e quel racconto che ha come titolo "La corsia numero 6", una critica delle istituzioni mediche e delle condizioni di vita dei malati.
Il Maestro e Margherita Ponzio Pilato Bulgakov

Il Maestro e Margherita: Ponzio Pilato secondo Bulgakov

E se si provasse a riscrivere la Passione di Cristo attraverso lo sguardo del procuratore romano, che aspetto avrebbe Ponzio Pilato?
Bulgakov copertina

Il diavolo ne “Il Maestro e Margherita” di Michail Bulgakov

Il vero protagonista de il Maestro e Margherita di Bulgakov è Woland, il diavolo, un personaggio inaspettatamente positivo che "eternamente compie il bene".

Le notti bianche di Dostoevskij: riflessioni sul sognatore

"Le notti bianche" di Dostoevskij è l'opera più conosciuta dello scrittore russo, ambientata a San Pietroburgo, con al centro le figure del Sognatore e di Nasten'ka

Il giardino dei ciliegi di Cechov: la decadenza è di scena

Ultimo lavoro teatrale di Čechov, Il giardino dei ciliegi è un dramma che mette al centro la decadenza dell'aristocrazia russa alla fine dell'800
Dostoevskij

Dostoevskij, ovvero luci e ombre dell’animo umano

Lettura e recensione di due grandi opere dello scrittore russo Fëdor Dostoevskij, maestro nell'indagare le mille sfaccettature dell'animo umano
Čapek

La nascita dei robot nel dramma collettivo di Karel Čapek

Il dramma collettivo di Karel Čapek scrive indelebilmente la parola "robot" nella nostra cultura, raccontando il compimento della più grande ambizione umana e le sue catastrofiche conseguenze.

Strindberg, per un teatro (anti)femminile

August Strindberg, padre del teatro tardo ottocentesco, diede un contributo fondamentale all'affermazione di un nuovo genere: il dramma borghese.
Lesley Manville (Helene Alving) in una rappresentazione teatrale di Spettri, avvenuta a Londra.

Henrik Ibsen e gli Spettri della società borghese

Henrik Ibsen, drammaturgo norvegese vissuto negli anni centrali dell'Ottocento, merita una menzione speciale al fianco di autori che hanno rinnovato la classica...

Ultimi articoli