Letteratura italiana

Home Letteratura italiana
Firenze del Trecento

Firenze del Trecento: un mondo in cambiamento

L'inizio di un periodo di splendore e cultura, partendo da mutamenti politici e conflitti armati in una società in mutamento, rispecchiata dalle opere letterarie, tutto questo è la #Firenze del #Trecento.
Palomar

Palomar: Calvino osservatore silenzioso

Palomar di Calvino è un libro che raccoglie una serie di prose che l’autore iniziò a pubblicare dal 1975.L'opera mostra un particolare tipo di osservatore.

Manzoni e Goethe: analisi di un’amicizia

Manzoni e Goethe svilupparono un rapporto che si basava sull’ammirazione reciproca. Sin dalla giovinezza, Alessandro Manzoni lesse molto di Goethe e la sua lettura ha avuto su di lui un’influenza determinante per le sue opere successive, come i Promessi Sposi
Becchina Cecco Angiolieri

Becchina: l’anti-Beatrice di Cecco Angiolieri

Cecco Angiolieri, celebre per la poesia comica del medioevo italiano, come i poeti suoi contemporanei amava una donna che chiamava con un senhal: Becchina
teoria del piacere Zibaldone Leopardi

Teoria del piacere nello Zibaldone di Leopardi

Vediamo le riflessioni sulla perenne ricerca di Giacomo Leopardi tra gli appunti dello Zibaldone, con la sua teoria del piacere.
wagnerismo

La sana avversione al wagnerismo: Verdi e/o Wagner?

Verdi e Wagner oppure Verdi o Wagner? Bella domanda per nulla scontata. Della rivalità tra i due si conosce poco, ma sappiamo delle rivalità tra le due tifoserie, che diede vita anche all'avversione al wagnerismo...
Sciascia Il giorno della civetta

Leonardo Sciascia e la mafia: Il giorno della civetta

Sciascia spesso affronta il tema della mafia."Il giorno della civetta" mostra la triste realtà siciliana e ne preannuncia la diffusione nel resto d'Italia.
fumatore

Fumatore intellettuale: da Baudelaire a Montale

Il fumatore con la sua gestualità spesso è apparso in opere letterarie.Vediamo come gli autori ignorandone il lato nocivo l'hanno reso un elemento simbolico
merda

Merda. La letteratura può permettersi anche questo

La merda, anche se sembra strano, è un elemento letterario usato da sempre. Vediamo come la letteratura, "arte della parola" ha potuto permetterselo.
adone

“L’ Adone” di Giambattista Marino: la trama “bifocale”

L' Adone di Marino è tra i poemi più ampi della letteratura italiana con oltre quarantamila versi, un'opera curiosa dalla trama "bifocale"

Ultimi articoli