Letteratura latina

Home Letteratura classica Letteratura latina
Delia

Albio Tibullo: una biografia ricostruita

In base alle testimonianze tramandateci su Albio Tibullo, poeta elegiaco latino, cerchiamo di ricostruirne la vita e il contesto e chiariamo la divisione del cosiddetto "Corpus Tibullianum".

Le biblioteche a Roma: centro di cultura e di potere

Attraverso le figure di Cicerone, Cesare, Augusto e Traiano ricostruiamo la storia delle biblioteche a Roma, partendo da una prima fase, in cui le biblioteche erano possesso di facoltosi aristocratici, per approdare ad una successiva, in cui esse diventano pubbliche e simbolo di potere.

Annales e annalisti: le origini della storiografia latina

Le origini della storiografia latina sono da ricondurre innanzitutto all’opera del collegio sacerdotale dei pontefici: gli annales. Nello sviluppo della storiografia come genere letterario giocarono un ruolo decisivo anche due forme di comunicazione tradizionali tipicamente orali: l’elogium e la declamazione oratoria.
amori omosessuali a roma

Gli amori omosessuali a Roma: costume greco o autoctono?

Come erano considerati i rapporti omosessuali a Roma nell'antichità? Ripercorriamone la storia dalle origini, passando per l'influenza della cultura greca fino all'imporsi della religione cristiana.
optaziano porfirio

Optaziano Porfirio e i carmi figurati, tra “magia” e poesia

Optaziano Porfirio è tra i grandi protagonisti del IV secolo. Uomo politico audace e poeta originalissimo, i suoi carmi figurati avrebbero fatto scuola. Scopriamo chi è e perché la sua poetica merita di essere studiata ancora oggi.

Traduzione isometra: dire quasi allo stesso modo

In occasione dell'uscita di una nuova traduzione isometra delle opere di Virgilio a cura del prof. Daniele Ventre, ragionamo sulla necessità di una nuova traduzione dei testi classici e sul modo di restituire nella lingua d'arrivo non solo il contenuto ma anche la forma del testo originale.

Come si scriveva un libro a Roma? L’editoria antica

Come si scriveva un libro a Roma? Come funzionava l'editoria nel mondo antico? Cerchiamo di ricostruire le fasi di stesura di un'opera fino alla sua pubblicazione e oltre.

Properzio, il poeta elegiaco divenuto penna di Augusto

Properzio, celebre autore di elegie, subì una netta inversione di rotta durante la sua carriera poetica: dopo aver indirizzato ogni suo sforzo compositivo alla donna amata Cinzia, con l'ultimo libro delle sue elegie si aprì alla poesia impegnata, divenendo vate di Mecenate e di Augusto.
oratoria

Quintiliano e la scuola in età Flavia: l’Institutio Oratoria

Quintiliano, autore dell'Institutio oratoria, retore e maestro di eloquenza durante la dinastia Flavia, primo "ministro dell'istruzione" d'Occidente, per primo teorizzò una riforma scolastica e un'etica professionale dell'insegnamento.

Sulpicia, l’unica voce femminile della poesia latina

Pochissime sono le voci poetiche femminili sopravvissute dall'antichità. Se tutti ricordano Saffo nel campo greco, quasi nessuno conosce Sulpicia, l'unica poetessa di età romana di cui possiamo leggere componimenti, tenere elegie rivolte all'amante Cerinto.

Ultimi articoli