Città d'arte

Home Viaggi, folklore e tradizioni popolari Città d'arte
Trullo

Trullo: magia ed esoterismo ad Alberobello

Trullo: il simbolo della Puglia dietro cui si cela la magia e l'esoterismo della valle d'Itria. Tra le chianche e i pinnacoli di Alberobello.
Guardia Sanframondi Battenti

Guardia Sanframondi: la tradizione dei battenti

Guardia Sanframondi è un paesino in provincia di Benevento, dove in onore dell'Assunta, dopo il Ferragosto, si tiene il rito dei Battenti e Flagellanti.
San Mango

San Mango sul Calore: La Cavalcata di Sant’Anna

San Mango sul Calore è un piccolo borgo medievale dell'Irpinia, dove ogni anno si rinnova la secolare tradizione della Cavalcata di Sant'Anna.
Carovigno nzegna

Carovigno città della ‘Nzegna e il Castello Dentice di Frasso

Carovigno è una località della Puglia, conosciuta anche come la città della 'Nzegna legata alla leggenda del Conte di Conversano.
Rocca San Felice

Rocca San Felice: la leggenda della valle

Nella valle della Rocca San Felice si racconta la leggenda della dea Menfitis, divinità della vita e della morte, alla continua ricerca del marito e del trono che le furono strappati.
Taurasi

Taurasi: l’Irpinia in un bicchiere di vino rosso

Taurasi è il paese irpino terra del vino e del castello che ha come simbolo antico il toro. Centro massimo di produzione regionale di Aglianico DOCG.
Montefusco

Montefusco: l’antico carcere infernale dell’Irpinia

Montefusco: il paese avellinese definito lo "Spielberg d'Irpinia", il Carcere Borbonico maledetto ed infernale dove atroci delitti si consumarono.
Morra

Morra: il borgo irpino dove nacque Francesco De Sanctis

Morra De Sanctis è il caratteristico borgo irpino che diete i natali all'illustre letterato e uomo politico Francesco De Sanctis. Tra storia e cultura.
monte di procida

Monte di Procida: Acquamorta e la sua leggenda

Monte di Procida: cenni storici Monte di Procida offre un panorama di straordinaria bellezza: quando la luce ambrata del tramonto accarezza le acque del...

Apice Vecchia: il borgo fantasma tra passato e presente

Apice Vecchia: dove il tempo si fermò al sisma del 1962 ed il borgo divenne un leggendario paese fantasma che oggi si sta cercando di riportare alla luce.

Ultimi articoli