Storia della Psicologia

Home Filosofia e scienze sociali Storia della Psicologia
Ombra

Ombra, l’archetipo dell’autoconoscenza in Jung

L'uomo occidentale è giunto al punto in cui gli resta da scoprire sé stesso, per farlo deve passare attraverso l'archetipo della propria Ombra
Jung

Carl Gustav Jung, gli archetipi e l’inconscio collettivo

Un'analisi del concetto di inconscio collettivo e di archetipo: che ruolo assumono nel pensiero di Jung e quale ricaduta hanno nel pensiero contemporaneo?
corpo

Ludwig Binswanger: corpo e analisi dell’Esserci

Un'indagine sul duplice corpo è quella che propone lo psichiatra Binswanger: il corpo oggetto di patologia psichica e quello esistenziale.
Anima Animus

Anima e Animus, le porte verso il Sé in Jung

Jung individua un archetipo generatore di proiezioni. Si tratta l’archetipo rappresentante l’inconscio collettivo: Anima, nell'uomo, Animus, nella donna.

Deja vu: perché li abbiamo e cosa significano?

Cos'è il deja vu e perchè pensiamo di aver già vissuto una situazione presente? Scopriamo cosa si nasconde dietro questo fenomeno della mente.
Comportamentismo

Il comportamentismo da J.B. Watson alle Scienze Sociali

Il comportamentismo è una metodologia che fa uso, in psicologia e nella teoria delle relazioni internazionali, di dati esclusivamente quantitativi.
Assagioli

Assagioli: Dante, Nietzsche e il supercosciente

Roberto Assagioli è fra gli scienziati che più hanno difeso la realtà e il valore del regno del supercosciente. Allievo di Freud e di Jung, lo psichiatra italiano ha dedicato parte delle sue energie agli studi sull'incoscio, fino ad elaborare un nuovo orientamento metodologico: la Psicosintesi.
Lindirizzo fenomenologico in psicopatologia

Karl Jaspers: L’indirizzo fenomenologico in psicopatologia

Nel saggio "L'indirizzo fenomenologico in psicopatologia" Jaspers si concentra su questioni metodologiche innovative per la pratica psichiatrica.
linguaggio del corpo

Il linguaggio del corpo e la bioenergetica di Alexander Lowen

Esiste uno studio del linguaggio del corpo? In che modo è correlato con la terapia bioenergetica? Lo scopriamo grazie agli studi condotti da Alexander Lowen
mito

Il mito in Sigmund Freud e Carl Gustav Jung

A partire dal Novecento il mito assume un ruolo determinante per la psicanalisi, in particolar modo quella di Freud e Jung.

Ultimi articoli