Roma repubblicana

Home Antica Roma Roma repubblicana

Il Bellum Iugurthinum di Sallustio: una guerra lunga e corrotta

Il Bellum Iugurthinum, monografia di Sallustio, racconta della lunga guerra condotta dai Romani contro Giugurta, re africano di pari spregiudicatezza.

De Catilinae coniuratione di Sallustio, monografia ideologica

Il De Catilinae coniuratione racconta la vicenda della congiura ordita da Lucio Sergio Catilina nel 63 a.C., interpretata da Sallustio in senso ideologico.

Gaio Sallustio Crispo: storiografia tra otium e negotium

Sallustio, storico romano, dopo la carriera politica si dedicò all'otium letterario. Egli ebbe il merito di imporre a Roma il genere della monografia.

Biblioteche nell’antica Roma: centri di cultura e potere

La storia delle biblioteche nell'antica Roma, da una prima fase, in cui le biblioteche erano possesso di aristocratici, fino a quando diventano pubbliche

Il più grande storico di Roma: Tito Livio e l’Ab urbe condita

Tito Livio scrisse 142 libri "Ab urbe condita". Non sappiamo molto sulla sua vita, ma è considerato il più grande storico della letteratura latina.
Giochi da tavolo Alea

Giochi da tavolo dell’Antica Roma: alea e tabulae

I romani, nel loro tempo libero e nei momenti di socialità più ristretta, amavano rilassarsi dedicandosi a quelli che noi oggi definiremmo giochi da tavolo.
imperialismo romano

Imperialismo romano: dalle origini ad Augusto

Varie teorie sociali hanno approfondito il fenomeno dell'imperialismo romano. Tra le cause più citate, figurano innanzitutto quelle culturali ed economiche.

I commentarii di Gaio Giulio Cesare: il De bello civili

I commentarii di Gaio Giulio Cesare annoverano, oltre al De bello Gallico, anche il De bello civili, 3 libri sulla guerra civile che oppose Cesare e Pompeo.

I commentarii di Gaio Giulio Cesare: il De bello Gallico

Il nome di Cesare è legato a due opere di grande interesse storico e letterario: la prima sono i Commentarii de bello Gallico.

Annales e annalisti: le origini della storiografia latina

Le origini della storiografia latina sono da ricondurre innanzitutto all’opera del collegio sacerdotale dei pontefici: gli annales. Nello sviluppo della storiografia come genere letterario giocarono un ruolo decisivo anche due forme di comunicazione tradizionali tipicamente orali: l’elogium e la declamazione oratoria.

Ultimi articoli