Home Medicina Salute Emicrania e cefalea: sintomi e rimedi naturali

Emicrania e cefalea: sintomi e rimedi naturali

1614
Emicrania

Molte persone soffrono di emicrania che si presenta con attacchi più o meno regolari, costringendo loro ad interrompere l’attività lavorativa e la normale vita domestica. Si differenzia dalle altre forme di cefalea per intensità sintomi specifici; solitamente colpisce le donne tra l’età giovanile e quella adulta.

Emicrania: ecco i fattori che la causano

Emicrania

Si pensa che tale disturbo sia causato da un’anormale riduzione del calibro delle arterie seguita da una loro dilatazione nel capo; questo evento compromette il normale flusso si sangue nel vasi, scatenando la crisi dolorosa.

In seguito è stato chiarito che l’emicrania è accompagnata da uno squilibrio chimico di alcune sostanze prodotte a livello cerebrale, ovvero le ammine vasoattive: una di queste, la serotonina, aumenta con lo stimolo del fumo, o dell’aria viziata nei luoghi chiusi e con l’esposizione ad un clima calo o ventoso.

Altri fattori che causano l’emicrania sono: aumento della pressione arteriosa, traumi nella regione del capo e del collo, artrosi cervicale e forme neuroartrosiche della colonna vertebrale.

Sintomatologia dell’emicrania

Emicrania

I sintomi sono diversi da un individuo ad un altro: di solito, si scatena una cefalea molto grave con dolore localizzato in un’orbita o in un’altra della fronte.

Possono comparire nausea, vomito, offuscamento della vista con visione di macchie scintillanti, fastidiosa ipersensibilità alla luce e ai suoni; chi ne viene colpito si sente stordito, presenta difficoltà nell’articolare un discorso e prova un senso di irrealtà.

Durante la crisi, ad una vasodilatazione anormale delle arterie del capo corrisponde una vasocostrizione dei piccoli vasi e dei capillari muscolari; si nota, di conseguenza, una cute pallida e fredda sia del volto che delle estremità (mani e piedi).

I sintomi avvertiti possono apparire spesso gravi e preoccupanti, ma hanno durata limitata, anche se rendono pericolose e controindicate le attività che richiedono un buon controllo dei sensi, come guida dei veicoli.

Chi non è mai stato colpito da attacchi di emicrania (soprattutto gli anziani) dovrebbe rivolgersi ad un medico per una consulenza,  in modo tale da scongiurare  un attacco di emicrania con un possibile incidente vascolare (trombosi, emorragia cerebrale).

Rimedi naturali contro l’emicrania

  • Una delle possibili soluzioni consiste nel bere molta acqua, in quanto la disidratazione può essere una possibile causa dell’emicrania;
  • cercare di rilassarsi dedicandosi un bagno caldo aggiungendo dei sali;
Emicrania
Quinoa
  • evitare un eccesso di caffè;
  • evitare il consumo di alcuni alimenti come formaggio, vino rosso, peperoni  e salsa di soia;
  • è altamente consigliata una dieta ricca di omega 3, omega 6 e magnesio, contenuto in molti cibi come amaranto, semi di girasole e quinoa.

Quanto gli attacchi di emicrania sono molto forti è utile assumere antidolorifici e antinevralgici, per evitare che il dolore aumenti sempre più.

Roberta Miele

Bibliografia

P. Mariani, L. Mariani – Emicrania e cefalea tensiva in età evolutiva – Franco angeli Editore.

G. Bussone, G. Casucci, F. Frediani, G.C. Manzoni, V. Bonavita – Le Cefalee: manuale pratico – teorico – Springer Editore.

Commenti

Commenti