Home Estremo Oriente ed India India Capodanno Indiano: come si svolge?

Capodanno Indiano: come si svolge?

2996
capodanno

Come si festeggia l’ultimo giorno dell’anno in Oriente? In India si utilizza il calendario Saka, calendario nazionale indiano civile ufficiale e il Capodanno indiano si associa alla festività del Diwali che simboleggia la vittoria del bene sul male e che si svolge non a Dicembre bensì un mese prima, Novembre.

Capodanno Indiano

Una caratteristica di tale festività è l’abbondante uso di candele e lampade colorate, i diya, che vengono accese per celebrare la divina unione di Lakshmi, nonché dea della fortuna, con Vishnu il Conservatore. Il Diwali dura dai 4 ai 5 giorni di festeggiamenti e durante questi giorni, alle quattro del mattino, gli hindu, dopo essersi lavati sono soliti cospargersi il corpo con olio profumato al gelsomino. Essi indossano sempre vestiti nuovi e il più delle volte li scambiano tra loro.

Capodanno Indiano: come si svolge

Capodanno Indiano

Il primo giorno viene chiamato Dhana-Trayodashi. Durante questa giornata viene accesa davanti ad ogni finestra una lampada con la fiamma rivolta verso Sud per volgere un’offerta al Dio della Morte e dell’Ordine Cosmico, Yama.

Durante il secondo giorno chiamato Narak Chaturdashi  si celebra invece la vittoria di Krishna sul demone NarakaasuraLa leggenda è narrata nel Bhaagavata:

“Un giorno, Narakaasura, un terribile demone che viveva in Pragjyotisha rapì la figlia di Visva-Karma, l’architetto degli dei. Pur avendo già rapito più di sedicimila principesse, Narakaasura aveva osato toccare un’apsara (principessa celestiale). Gli dei decisero così di intervenire per impedire che da quel momento in poi ogni principessa, anche di natura divina, potesse essere rapita.
Tutte le fanciulle si riunirono per pregare Vishnu di distruggere Narakaasura e di liberarle restituendo loro onore e virtù. Narakaasura un tempo aveva praticato meditazione e penitenza, ma successivamente divenne malvagio portando Vishnu a chiamare Krishna per eliminarlo. In ricordo delle passate virtù fu concesso a Narakaasura di essere celebrato un giorno all’anno.”

Per tale motivo il secondo giorno del capodanno indiano viene ricordata la sua uccisione da parte di Krishna e le sedicimila principesse liberate divennero le spose del loro liberatore Krishna.

Capodanno Indiano

Nel terzo giorno chiamato Lakshmi-Puja, Lakshmi viene venerata in ogni casa con di gioielli in oro argento. Tutte le porte e le finestre sono tenute aperte affinché Lakshmi possa entrare e benedire la casa. Si disegnano i rangoli con la farina di riso vicino all’ingresso, raffiguranti il fiore di loto che è il sedile preferito della Dea della prosperità.

Il quarto giornoBali-Pratipaddaa – viene ricordato invece il re Bali per la sua enorme generosità. Si è soliti scambiarsi regali tra amici e parenti.

Il quinto e ultimo giorno di capodanno indiano – Bhratra-Dvitiy – è dedicato alle sorelle. L’uomo deve necessariamente recarsi dalla sorella che gli dà dello zucchero e dopo averlo oleato gli fa un bagno cerimoniale. Poi gli mette un punto rosso di polvere curcuma (Kumkum) sulla fronte e lo onora facendo tre giri di in senso orario davanti a lui per allontanargli il male con una lampada. Terminato il rituale il fratello le fa un regalo. Questa tradizione del capodanno indiano è basata su un racconto del dio Yama, figlio del Sole (Surya) e chiamato il Signore della Morte perché fu il primo a morire e prima di morire mangiò nella casa della sorella Yamuna. L’amore di Yamuna nell’accoglierlo portò Yama a volere che la cerimonia fosse ripetuta ogni anno.

Sabrina Mautone

Fonti

Fonte Immagini: Google.

Ulteriori Informazioni: Luci, emozioni, simboli Diwali.

Curiosità: Om – Origine di tutti i mantraZen.

Commenti

Commenti