Home Comics e cinecomics Marvel X-Men: dal grande al piccolo schermo

X-Men: dal grande al piccolo schermo

2634

La 20th Century Fox ha in progetto una serie TV dedicata agli amati supereroi mutanti della Marvel Comics: gli X-Men.

Come molti bene sapranno, gli X-Men sono adolescenti, portatori di una particolare mutazione, il gene-X, che non è altro che il risultato di un’alterazione del DNA. Questa speciale mutazione permetterà loro di sviluppare capacità fuori dal normale, di avere dei veri superpoteri.

X-Men

Il co-presidente della FOX, Gary Newman ha confermato l’intenzione di voler mettere in moto questo progetto e ha iniziato le trattative con la Marvel Enterainment. Il famoso network televisivo statunitense è alla ricerca della benedizione da parte della Marvel, dato che i diritti della Fox si limitano solo allo sfruttamento cinematografico, escludendo quindi quello televisivo.

Le trattative sono ancora in atto, ma Newman si sente fiducioso a riguardo: “Siamo cautamente ottimisti, abbiamo già fatto una riunione ed è andata bene.” Queste sono le parole del co-presidente, il quale ha aggiunto che il processo creativo di questa serie non sarà veloce. Nulla sarà pronto prima della stagione 2016/2017.

Un team vincente per X-Men

Nel caso in cui le trattative vadano a buon fine, la squadra creativa della serie televisiva X-Men è stata già reclutata. Una squadra che avrà il compito di sviluppare nel miglior modo possibile una serie che tratta i personaggi dei fumetti più seguiti al mondo.

Sarà composta da due coppie importanti: Evan Katz e Manny Coto (Produttori di 24), J.D. Payne e Patrick McKay (produttori di Star Trek 3, anche se attualmente sono stati rimpiazzati). Queste due coppie di sceneggiatori saranno gli ideatori della serie, ma solo una delle due avrà la possibilità di vestire la funzione di showrunners.

X-Men

Uno spunto interessante

E’ molto probabile che la Fox voglia replicare il modello della Marvel Studios e legare la serie televisiva al film, prendendo spunto da Agents Of S.H.I.E.L.D, che ha riscosso grande successo. Un esperimento che ha funzionato già una prima volta, perché non dovrebbe riuscire anche una seconda?

I protagonisti sono ancora ignoti, ma chissà, può darsi che ritroveremo vecchie conoscenze e anche la comparsa in qualche puntata di Hugh Jackman, l’immortale Wolverine. Una cosa è certa, la Fox è improntata ad aumentare in modo esponenziale la presenza di supereroi in televisione. A testimonianza di ciò, è utile ricordare la messa in onda di Gotham e degli “Insuperabili X-Men”, serie animata su Fox Kids.

X-Men

Si spera in una buona conclusione delle trattative e che il progetto della Fox decolli al più presto. L’idea di veder in azione nel piccolo scherzo personaggi con poteri così singolari, non può che stimolare l’interesse degli appassionati dei film di Bryan Singer.

Non resta che aspettare.

Viviana Di Paola

Commenti

Commenti

CONDIVIDI