Home Musica Pop & Rock Rock Drones dei Muse: ecco i primi singoli

Drones dei Muse: ecco i primi singoli

2481

Muse_DronesTutto pronto per Drones. Dopo mesi passati ad ingolosire i fan sui social con misteriose immagini e video dallo studio di registrazione del loro nuovo lavoro (in uscita il 9 giugno), Matt Bellamy e soci pubblicano in poco meno di due settimane ben due nuovi brani: Psycho e Dead Inside, regalando così un assaggio di quello che sarà il sound della loro ultima attesissima fatica.

È possibile ascoltare, sempre sul canale Youtube, anche una versione live di Reapers, una terza traccia estratta dall’album proposta durante il breve Psycho tour.

Cosa aspettarsi dunque da Drones, alla luce di questi primi ascolti?

Psycho, con i suoi potenti riff di chitarra e basso che accompagnano l’ormai celebre falsetto di Matt Bellamy, riporta ad un sound tra l’hard rock e il progressive  che ricorda molto le sonorità dell’amato  Black holes and revelations e in parte quelle di The resistance e lasciava ben sperare chi  desiderava un ritorno ad un rock più semplice e diretto dei primi lavori; senza contare che il brano è impreziosito dal bellissimo video che mostra la band intenta a suonare, tra continui giochi di luci, mentre immagini che sembrano uscite dal set di Full metal jacket (!!!) appaiono  sullo sfondo.

http://https://www.youtube.com/watch?v=aTcJWhmdzpg

Ma, come già dimostrato nel recente passato, con la successiva Dead Inside il trio britannico mostra una totale mancanza di equilibrio e capacità di concentrarsi su un proprio linguaggio musicale: Il secondo singolo estratto da Drones, infatti, strizza l’occhio a  sonorità orientate decisamente verso la musica elettronica e sembra frutto di una collaborazione − poco fortunata a dire il vero − tra gli U2, i Queen di Radio Gaga e gli Eurythmics.

Non resta quindi che aspettare  l’uscita di Drones per capire se i Muse punteranno ancora una volta sul mix di cavalcate space- rock, svolte R’n’B ed epici  barocchismi o su un sound più omogeneo e privo di fronzoli. Nell’attesa i fan più fidati possono consolarsi con le date del prossimo tour di promozione che porterà il trio anche a Roma (ippodromo delle Capannelle) il prossimo 18 luglio in occasione del Rock In Roma 2015.

Juri Accardo

Commenti

Commenti

CONDIVIDI