Home Cinema e Serie TV Serie TV Amazon Tv, cinque nuove serie per il 2015

Amazon Tv, cinque nuove serie per il 2015

2203

Sulla piattaforma di streaming Amazon dopo il fantastico successo di Transparent ai Golden Globe, sono state ordinate le produzioni di ben cinque serie per il resto dell’anno; giudici di questa decisione sono stati direttamente gli abbonati, che hanno scelto e votato i loro episodi preferiti tra 13 pilot differenti. Un metodo quanto mai democratico, e che sottolinea ancora una volta la potenza mediatica e sociale dei servizi in streaming, sempre capaci di venire incontro ai gusti dei clienti. Le novità del 2015 televisivo, quindi, non si fermano solo alla ripresa di The Walking Dead o al debutto, tra l’altro coi fiocchi, dello spin off di Breaking Bad, Better Call Saul.

Oltre alla serie incentrate sui bambini, The Stinky & Dirt Show e Just Add Magic, ecco le altre proposte per almeno una prima stagione nel 2015:

The Man in the High Castle

Decisamente il fiore all’occhiello di Amazon, dal momento che il pilot è diventato il più visto di sempre nella storia del network. Venuta fuori da un nuovo incontro tra Philip K. Dick, autore del romanzo omonimo a cui si ispira, e Ridley Scott (vedi Blade Runner), la storia si svolge nel 1962, anno in cui gli Stati Uniti stanno paradossalmente scontando le conseguenze della loro sconfitta nella Seconda Guerra Mondiale, e la Germania e il Giappone ne hanno preso il controllo.

pbg4ej2jxsp8mtfhxtcp
L’immagine terrificante della svastica nazista a New York. (The Man in the High Castle, Amazon)

I tedeschi ad est hanno instaurato il Grande Reich Nazista, e reprimono nel sangue i disparati tentativi di rivolta al regime; a ovest, invece, negli Stati Giapponesi del Pacifico si respira un’aria più sicura, nonostante l’attenzione ai rivoltosi sia anche lì al massimo. Forse anche troppo, perché qualcosa bolle in pentola.

C’è qualcuno che, dietro le quinte, cerca di orchestrare un  nuovo colpo di stato, sostenendo che la verità sia un’altra rispetto a quella che hanno imposto i vincitori; ed ecco che un filmato, chiamato “La cavalletta non si alzerà più”, e diffuso da un certo “Uomo nell’Alto Castello”, in cui sono mostrati fotogrammi di un’America vincente e non sotto il giogo nemico, giunge a Juliana Crain. Protagonista, quest’ultima, in possesso di un’arma schiacciante che potrebbe presto costarle caro. Attenzione, però, perché la trovata del fantomatico capo invisibile dei rivoltosi potrebbe essere una trappola. In tempi del genere, d’altronde, non c’è mai da fidarsi.

man-in-the-high-castle-1

Mad Dogs

Amazon richiede, invece, un impegno molto minore per la trama di Mad Dogs, che segue un gruppo di amici sulla quarantina, ritrovatisi dopo tanto tempo e ognuno a un diverso incrocio della propria vita. Riadattamento della fallimentare esperienze del 2010, sarà una dark comedy e vedrà all’opera alcune sistematiche conoscenze del piccolo schermo, come Shawn Ryan (The Shield) e Marney Hochman (Last Resort), o anche Steve Zahn (Dallas Buyers Club) e Michael Imperioli (The Soprano’s).

mad_dog_amazon_pilot_belize_01_jpg_19965
Mad Dogs, Amazon 2015.

The New Yorker Presents

Il magazine americano più premiato prende vita in questo documentario a serie TV, la cui offerta include un cortometraggio con Alan Cumming (The Good Wife) e Brett Gelman (Go On); una poesia di Matthew Dickman narrata da Andrew Garfield (The Amazing Spider-Man); un documentario sul biologo Tyrone Hayes, diretto da Jonathan Demme (The Silence of the Lambs); ed un’intervista con l’artista Marina Abramović. [TvLine]

Durante l’ultima stagione pilot, i clienti di Amazon hanno reso “The Man in the High Castle” il nostro pilot più visto in assoluto” annuncia, intanto, in un comunicato il Vicepresidente di Amazon Studios, Roy Price.Queste nuove serie tra cui il nostro primo docu-serie (The New York Presenter) sono alcuni dei nostri più ambiziosi fino ad oggi e non vedo l’ora delle loro premiere future”.

The Man in the High Castle: Streaming

Fonte immagine in evidenza: google.com

Nicola Puca

Commenti

Commenti