Storia italiana Archivi - laCOOLtura

Storia italiana

Home Storia Storia italiana
Repubblica napoletana 1799 monete

Rivoluzione del ’99: le monete della Repubblica Napoletana

Delle monete coniate dalla Repubblica Napoletana nel 1799 affascina soprattutto e la nuova iconografia. A dominare è la rappresentazione del fascio littorio che, prima del suo uso novecentesco, era uno dei simboli privilegiati e rappresentativi dell' universalità dei principi della Rivoluzione francese.

La repubblica di Amalfi: una piccola città padrona del mare

La repubblica di Amalfi: un piccolo villaggio che arriva ad imporsi sul Mediterraneo grazie alla flotta imponente e alle grandi abilità nella navigazione

La Biblioteca Nazionale di Napoli e la sua storia

La Biblioteca Nazionale di Napoli è da sempre un punto di riferimento per gli studiosi di tutto il mondo. Ripercorriamo insieme le fasi della sua storia

La storia del cavallo coniato durante la congiura dei baroni

Tra il 1485 e il 1486 la congiura dei baroni portò L'Aquila a ribellarsi agli aragonesi. La città coniò un cavallo, con un preciso significato politico...
Giuseppe

Giuseppe Verdi: “Ora che siamo uniti, siamo rovinati”

Giuseppe Verdi: possidente colpito dalla crisi post-unitaria. Una lettera si contrappone al mito di Giuseppe Verdi come compositore risorgimentale.
Albergo dei poveri

Albergo dei Poveri di Napoli: il pauperismo napoletano

Con il termine Pauperismo si indica un fenomeno di massa, tipico del Cinquecento: un’enorme quantità di poveri, disoccupati e vagabondi si spostò dalle campagne alle città, concentrandosi a ridosso delle mura urbane e dando vita a situazioni di disagio e delinquenza diffusa.

Le emissioni monetarie dei principi longobardi di Benevento

Le monete coniate nei primi anni di vita del principato longobardo di Benevento veicolano nuovi messaggi politici e mediatici. Analizziamoli brevemente
Lucrezio De rerum natura

Manoscritto scomparso del De rerum natura di Lucrezio

Il ritrovamento del manoscritto del De rerum natura da parte di Poggio Bracciolini portò alla luce il capolavoro dimenticato di Lucrezio.
Archivio di Stato di Napoli

L’Archivio di Stato di Napoli: tra memoria e formazione

L'Archivio di Stato di Napoli è un'istituzione antica della città di Napoli, risalente all'inizio dell'800, che tutt'oggi ricopre un ruolo fondamentale nello scacchiere culturale partenopeo custodendo la memoria storica della città. Forma ancora, tramite la Scuola di Archivistica, Paleografia e Diplomatica, i futuri professionisti archivisti.
tortura

La tortura nell’Inquisizione: quale funzione aveva?

Per secoli si è creduto che gli inquisitori facessero un uso sadico e indiscriminato della tortura. Cosa può dirci a riguardo la scienza storica?

Ultimi articoli