Home / Roma e Grecia antica

Roma e Grecia antica

La comicità di Aristofane: un mondo alla rovescia

Aristofane è un geniale commediografo, riuscendo a fondere l'elemento comico e una riflessione non troppo amare della realtà. Continua a leggere »

Cerbero: dalla mitologia classica all’attualità

Cerbero

Cerbero è il noto cane a tre teste posto da Dante nel girone dei golosi, a cui si è ampiamente ispirata cinematografia moderna. Continua a leggere »

Luciano e la Storia Vera: romanzo fantasy ante litteram

Luciano di Samosata è un retore vissuto nel II secolo, ricordato per una gran quantità di opere. La Storia Vera anticipa i romanzi fantasy e di avventura. Continua a leggere »

Mercato librario a Roma antica: dove comprare un libro

mercato librario Roma

La diffusione del libro a Roma antica ha avuto nel tempo uno sviluppo tale da consentire la creazione di un diffuso e organizzato mercato librario. Continua a leggere »

Il fantasma nel mondo classico tra “macabro” e “saggezza”

La presenza dello spettro nel mondo greco-romano rimanda a un costume tipico della religio. Il fantasma incute timore, ma sa anche indirizzare l'uomo. Continua a leggere »

Marco Aurelio, più di un imperatore e più di un filosofo

Marco Aurelio

Alla scoperta di Marco Aurelio, un'anima alla ricerca di sé, difficile da connotare solo con l'appellativo di imperatore o filosofo. Continua a leggere »

La rifunzionalizzazione dell’antico: il tempio dei Dioscuri

Dioscuri

Immaginiamo di camminare per il decumano maggiore di Napoli: ci imbattiamo nella basilica di San Paolo, che conserva dentro sé l'antico tempio dei Dioscuri. Continua a leggere »

Stazio e la “silva”: poesia d’occasione

Stazio, autore di età flavia originario di Neapolis, è ricordato per varie opere, in particolare le Silvae, una raccolta di poesie d'occasione. Continua a leggere »

La Pharsalia di Lucano: un poema anti-virgiliano?

Pharsalia

La Pharsalia è davvero un' "anti-Eneide"? Analizziamo contenuto, struttura, personaggi e ideali del poema epico-storico di Lucano. Continua a leggere »

Otium, ricerca del vizio o della virtù?

otium

L'otium antico come desiderio di conoscenza di sé e del mondo esterno si traduce oggi nel desiderio di essere totalmente inattivi. Quale posizione è più valida? Continua a leggere »