letteratura rinascimentale

Home Letteratura letteratura rinascimentale

Tasso, l’amore e la guerra nella Gerusalemme Liberata

Tasso è stato uno dei più grandi poeti del Cinquecento. In questo articolo analizzeremo la funzione delle figure femminile all'interno della "Liberata".
Machiavelli

Machiavelli e la politica dell’apparenza

Machiavelli presenta un modo di fare politica basato sulla prassi, che tiene conto della natura umana e dell'importanza dell'apparire più che dell'essere.

Pietro Aretino: lo scandalo dei Sonetti Lussuriosi

Pietro Aretino, controverso poeta del rinascimento, suscitò un grande scalpore con i suoi Sonetti Lussuriosi, opera più volte censurata. Approfondiamola.
Belfagor trittico delizie

Diabolus in literatura: Belfagor, il diavolo è donna

Belfagor arcidiavolo, unica novella scritta da Machiavelli, narra le diavolerie che si nascondono sulla terra: mogli insopportabili e astuti contadini.
Veronica Franco

Veronica Franco: Poetessa o cortigiana?

Veronica Franco fu una "cortigiana honesta" ma anche una poetessa di successo. Ripercorriamo qui i punti salienti della sua vita e della sua poesia.
Il Candelaio

Il Candelaio: il mondo secondo Giordano Bruno

Il Candelaio è una commedia filosofica composta nel 1582 da Giordano Bruno a Parigi. Analizziamo insieme alcuni punti fondamentali dell'opera.

Esilio e letteratura: Machiavelli e du Bellay

Nel 500 l'esilio ha in Machiavelli il suo più degno rappresentante. Ma succede anche che si trasformi in un tema letterario, come nei sonetti di du Bellay.
controriforma

Controriforma e letteratura: il caso italiano

La controriforma fu la risposta della Chiesa cattolica rispetto alle polemiche dei protestanti. Facendosi promotrice di cultura, combatté le eresie

La canzone al Metauro: la vita è una tragedia

La canzone al Metauro è una poesia composta da Tasso nel 1578. Il poeta si sente perseguitato dalla sfortuna, e la morte gli sembra l'unica via d'uscita
Ariosto

Ariosto e la commedia: scorci di vita quotidiana

Ariosto fu un artista poliedrico e amante del teatro classico. Le sue commedie sono un affresco sulla Ferrara popolare del primo cinquecento

Ultimi articoli