Filosofia medievale

Home Filosofia Filosofia medievale
Abelardo

Abelardo: logica per principianti ed etica delle intenzioni

Diamo una lettura della filosofia di Pietro Abelardo, spirito appassionato e combattivo, tra i principali innovatori del pensiero di epoca medievale.
Aristotele

Aristotele può sbagliare? La risposta medievale

Aristotele fu il filosofo per eccellenza del Medioevo, ma fino a che punto era considerata la sua autorità? Era veramente considerato infallibile?
Tommaso d'Aquino eternità del mondo

La filosofia di Tommaso d’Aquino: l’eternità del mondo

Al centro della filosofia di Tommaso d'Aquino c'era la questione dell'eternità del mondo. Scopriamo qual'era il suo pensiero e il peso dell'influenza di Aristotele.
eternità del mondo

Aristotele e il problema dell’eternità del mondo

Aristotele fu il filosofo per eccellenza del Medioevo. Ma nel suo sistema c'erano anche aspetti pericolosi per la fede, come l'eternità del mondo.
Ockham

Guglielmo di Ockham tra Medioevo ed Età Moderna

La distanza tra fede e scienza, la centralità dell'esperienza e il primato dell'individuo al centro della riflessione di Ockham, precursore della modernità.
filosofia islamica

Filosofia islamica: alcune curiosità dall’Islam

Filosofia islamica: al-falsafa al-islāmiyya, si definiscono così l'insieme di teorie, questioni e pensieri filosofici creati e portati avanti dai pensatori musulmani. Scopriamo di più.
male

Agostino: l’errore che dà certezze e il male

Nell'ultimo appuntamento dedicato ad Agostino parleremo della critica allo scetticismo e della non esistenza del male.
Agostino

Confessioni di Agostino: i dubbi e la conversione

Continuiamo il nostro excursus nel pensiero di Agostino analizzando i dubbi che lo attanagliano fino alla famosa conversione avvenuta nel 386.
Agostino

Agostino: introduzione alla vita e al pensiero

Agostino si muove tra il sempiterno conflitto tra retorica e filosofia alla luce della dottrina manichea e delle sue Confessioni.
Averroè

Averroè, il filosofo “che ‘l gran comento feo”

Averroè (Cordova 1126-Marrakech 1198) fu medico alla corte degli Almohadi ed ha il grande merito di aver cercato di conciliare la filosofia e la religione.

Ultimi articoli