Filosofia contemporanea

Home Filosofia Filosofia contemporanea
Sophia

Sophia: il primo androide con la cittadinanza

Sophia, prodotto della Hanson Robotics, è il primo androide "cittadino". L'Arabia Saudita le ha conferito la cittadinanza il 26 ottobre scorso.
Heidegger

Heidegger: L’epoca dell’immagine del mondo

Ne "L'epoca dell'immagine del mondo", Heidegger ci fornisce gli strumenti critici per interpretare le trasformazioni introdotte dall'epoca moderna.
principio

Karl Popper e il principio di falsificabilità

Come può il principio della falsificabilità stabilire la validità di un sistema scientifico? Lo scopriamo esaminando il pensiero di Karl Popper.
michel foucault

Foucault – la risposta alla domanda: è morto l’uomo?

Michel Foucault, autore de "La storia della follia nell'età classica", ha modificato, attraverso le opere di archeologia, lo sguardo gettato sul soggetto.
Wittgenstein

Ludwig Wittgenstein: una filosofia del silenzio

Riflettendo su possibilità e limiti del linguaggio,Wittgenstein perviene a una distinzione fondamentale fra sfera del dicibile e ambito dell'ineffabile.
Gallagher

Gallagher e Zahavi: la mente incarnata

Gallagher e Zahavi riflettono sulla questione della mente incarnata e, muovendosi sul terreno della fenomenologia e delle neuroscienze, confutano Cartesio.
Protagora

Protagora: dalla polis greca alla postmodernità

La filosofia di Protagora può introdurci ad una lettura dei concetti postmoderni di complessità e di ''ragione debole''. Ripercorriamo la sua riflessione.
simone de beauvoir

Simone de Beauvoir e il lavoro dell’ignoto

Simone de Beauvoir cronista del sentimento creativo che abbracciò gli intellettuali francesi nel secondo dopoguerra attraverso il romanzo "I Mandarini".
Popper

Popper ed Eccles: il rapporto tra l’Io e il suo cervello

Stati d'animo ed emozioni dipendono esclusivamente dal modo in cui i nostri neuroni entrano in connessione tra loro? Rispondono Popper ed Eccles.
casistica

La casistica: una “disreputable word” per la bioetica

La casistica è quella linea di pensiero secondo cui i casi singoli hanno la priorità sui principi. Ma possono i casi essere "luogo di certezza morale"?

Ultimi articoli