Home / Filosofia / Filosofia antica

Filosofia antica

Aristotele e il problema dell’eternità del mondo

eternità del mondo

Aristotele fu il filosofo per eccellenza del Medioevo. Ma nel suo sistema c'erano anche aspetti pericolosi per la fede, come l'eternità del mondo. Continua a leggere »

La dottrina cristiana del libero arbitrio

dottrina cristiana

Come si è passati dal Fato pagano alla libertà moderna? Quale ruolo ha avuto la dottrina cristiana nella concezione del libero arbitrio? Continua a leggere »

Il libero arbitrio in Agostino: quali differenze con Lutero?

libero arbitrio

Agostino ha davvero negato il libero arbitrio in favore di una predestinazione assoluta? Quali sono le differenze col pensiero di Lutero? Continua a leggere »

La libertà nell’ebraismo

ebraismo

Nel mondo antico si credeva che fosse il Fato a determinare il destino. Fu l'ebraismo a introdurre ll libero arbitrio, trasmesso poi alla fede cristiana. Continua a leggere »

Agostino: il suo pensiero tra Libertà e Grazia

Agostino

Agostino, uno dei più grandi Padri della Chiesa, ha davvero rinnegato il libero arbitrio? Come vanno interpretate le sue affermazioni sulla predestinazione? Continua a leggere »

ἐνθυσιασμός poetico in Democrito e Platone

Platone nelle sue opere illustra in modo organico ed articolato il fenomeno dell' ἐνθυσιασμός, sebbene il primo ad introdurre il termine sia stato Democrito Continua a leggere »

Crizia: il tiranno sofista e antisofista che anticipò Hobbes

Crizia

Crizia non fu certo il primo a mettere criticamente in discussione il divino ma il concetto di religione come instrumentum regni è dovuto al suddetto. Continua a leggere »

Empedocle: la logica di Odio e Amore

Empedocle

Per Empedocle il tutto ha una natura ciclica e le varie aggregazioni e separazioni sono determinate da queste due forze estrinseche, Odio e Amore. Continua a leggere »

Plutarco di Cheronea e la sua ambigua religiosità

plutarco

Plutarco di Cheronea, più conosciuto come biografo, è meno noto come filosofo. Nell' opera "I Moralia" racchiude precetti di una morale spicciola, alla portata di tutti, che lui stesso applica e che non differiscono dai precetti cristiani tramandatici dai Vangeli. Per tanto è da ritenere probabile un avvicinamento da parte dello scrittore al Cristianesimo durante uno dei suoi viaggi a Roma. Teodoreo di Cirro è stato il primo a fornirci tale ipotesi. Continua a leggere »

Ippocrate: metodo deduttivo e medicina

Ippocrate

Ippocrate di Cos è un perfetto esempio di metodo deduttivo applicato alla medicina. Cerchiamo di capire perché analizzando alcuni passi de Sul morbo sacro. Continua a leggere »